POLI-design LOGO-01
MASTER IN DESIGN FOR PUBLIC SPACES
POLI.design
Città Milano
Costo 12500 €
Durata 12 Mesi
Stage SI

Il Master Design for Public Spaces è un programma di formazione di designer degli spazi pubblici nelle città contemporanee attraverso teoria, ricerca, progettazione e formazione pratica. Si propone di formare professionisti in grado di elaborare progetti di scenari, processi e forme degli spazi aperti, luoghi simbolici in cui la collettività si riconosce.

Viviamo un momento di crescita urbana e demografica senza precedenti e le città si trovano ad affrontare questioni sociali, economiche, culturali importanti. Abbiamo davanti a noi la sfida di dare forma a spazi che rispondano a nuove esigenze collettive e che offrano molteplici opportunità d’uso. Ciò che viene loro richiesto è una sempre più spiccata flessibilità: perso il carattere di luoghi specializzati avuto un tempo, essi domandano di potersi adeguare a un numero sempre più ampio di attività: eventi espositivi, spettacolari, mercati, feste, manifestazioni politiche. Si tratta di luoghi in cui la dimensione privata e quella collettiva devono in qualche modo saper convivere.

Il designer degli Spazi Pubblici, opera su aree non costruite come piazze, strade, parchi, rotatorie e altri vuoti urbani non definiti, prendendone in considerazione sia il contenitore (la forma costruita) che il contenuto (gli usi, anche temporanei). Il design di Spazi pubblici richiede un approccio progettuale complesso, capace di coniugare fattori diversi: dalla configurazione urbana al suo ruolo nella vita civile, dai processi partecipati ai processi d’uso che vi si instaurano. Il Master offre strumenti di analisi, di generazione di scenari e concept innovativi; sviluppa competenze nella gestione di processi e di relazione con tutti gli attori in gioco; affronta casi di progetto “sul campo” nei quali ci si confronta con interlocutori e committenti reali. L’attività formativa si baserà sull’adozione di due modalità di osservazione, due sguardi diversi seppure complementari: uno indirizzato alla città temporanea e l’altro alla città contemporanea. Uno maggiormente interessato a trasformazioni di breve durata e l’altro a cambiamenti più profondi: entrambi, però, finalizzati all’obiettivo di mettere al centro di tali mutamenti le molteplici domande d’uso provenienti dalla società e dai suoi nuovi attori sociali.

Si tratta di un Master innovativo, basato sulla lunga tradizione dello spazio pubblico sviluppata in Italia e in Europa e che si nutre della cultura che ha reso Milano una riconosciuta capitale del design al mondo. La proposta formativa si arricchisce inoltre dei contributi di altre eccellenze europee, quali la prestigiosa scuola ESNE, nella città di Madrid. E si avvale di una faculty internazionale, che porta contributi provenienti da tutto il mondo. Costituisce un’opportunità per migliorare specifiche competenze professionali in un contesto accademico e professionale di alto livello e permette di fare esperienza diretta di spazi urbani, storici e contemporanei, densi di progettualità, socialità e significati simbolici.

Il Master Design for Public Spaces in particolare affronta la complessità degli interni urbani contemporanei indagando 5 ambiti di progetto:

  • Contemporary urban interior: design and semantic. È l’ambito del progetto dello spazio urbano in senso più stretto, e riguarda tutti gli ambiti outdoor e pubblici: è il progetto delle piazze, dei luoghi di incontro e simbolici, ma anche degli interstizi, degli spazi verdi, degli spazi semi-pubblici.
  • Public space and social engagement: processes and actions. È l’ambito dei processi propedeutici al progetto, volti a coinvolgere i molteplici stakeholders con strumenti e approcci human (o community)-centered design. È anche l’ambito dei progetti che disegnano nuove forme e nuove modalità di relazione tra gli utenti e tra gli utenti e lo spazio.
  • Equipment and furniture, materials and technologies. È l’ambito degli aspetti materiali che costruiscono lo spazio, ma anche delle componenti tecnologiche che ne strutturano l’interazione. È indirizzato alla valorizzazione delle componenti percettive e sensoriali dello spazio, in un’ottica di sostenibilità ambientale e sociale.
  • Communication, identity and territory: city branding and narrative design. È l’ambito del progetto che si interfaccia con una scala territoriale ovvero con l’identità e i patrimoni materiali e immateriali dei luoghi, con un approccio strategico e sistemico.
  • Events and temporary settings: È l’ambito del progetto di dispositivi effimeri per lo svolgersi di attività temporanee nello spazio urbano, quali eventi collettivi di carattere comunicativo, espositivo, celebrativo, culturale.

Obiettivi
Obiettivo del Master è di formare la figura professionale del designer degli spazi pubblici urbani, cioè del progettista in grado di agire sulla riqualificazione delle aree non costruite delle città: piazze, sistemi di spazi stradali, aree interstiziali o irrisolte, giardini e cortili urbani, terrains vague.
Obiettivi formativi specifici sono volti a sviluppare le seguenti competenze:

  • capacità di analizzare i diversi contesti urbani e gli elementi che influenzano e danno forma agli spazi collettivi al fine di fornire nuove soluzioni in linea con le esigenze sociali, culturali e economiche contemporanee;
  • capacità di attrezzare, rendere ospitali e attraenti, di attribuire un valore sia funzionale sia simbolico agli spazi urbani nella città contemporanea;
  • capacità di progettare attrezzature e sistemi di arredo, sistemi di comunicazione, materiali e illuminazione, flussi e colori utili allo spazio pubblico;
  • capacità di allestire spazi urbani in modo temporaneo per eventi culturali o commerciali, manifestazioni, feste, spettacoli;
  • capacità di governare le strategie di valorizzazione urbana e territoriale, attraverso la riqualificazione e rigenerazione degli spazi pubblici;
  • capacità di comprendere la rete degli attori in gioco nei processi di trasformazione dello spazio pubblico e attivare adeguate strategie di dialogo e coinvolgimento.
  • capacità di gestire processi complessi, dall’ideazione allo sviluppo di progetti innovativi.

Destinatari
Il Master universitario è riservato a candidati in possesso di Diploma universitario o Laurea V.O., Laurea o Laurea Specialistica/Magistrale N.O. in Architettura, Design, Interior Design, Architettura d’interni, Scenografia, Fine Arts ed a candidati in possesso di titoli di studio equipollenti.
Il Master è erogato in lingua Inglese.

Sbocchi occupazionali
Il programma permette agli studenti di qualificarsi per operare nel settore privato e pubblico, sia come consulenti liberi professionisti che come integrati in organizzazioni complesse come ad esempio:

  • studi di architettura, società di ingegneria, società di progettazione di infrastrutture urbane.
  • aziende operanti nell’ambito della produzione di materiali, arredi, attrezzature destinati agli spazi esterni.
  • agenzie operanti nella elaborazione di strategie rivolte alla comunicazione e al marketing urbano.
  • agenzie operanti nel settore della valorizzazione culturale o organizzazione di eventi.
  • imprese operanti nella riqualificazione e valorizzazione delle aree industriali terziarie e commerciali dismesse.
  • amministrazioni pubbliche nel ruolo di responsabili del settore lavori pubblici e arredo urbano
  • associazioni e organizzazioni no profit che operano a livello internazionale nei processi di riqualificazione urbana o in contesti in via di sviluppo.

Richiedi opinioni o scrivi la tua esperienza

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *