logo-baicr
MASTER IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE
BAICR Sistema Cultura
Città Roma
Costo 4000 €
Durata 12 Mesi
Stage NO

Il Master in Economia della cultura: politiche, governo e gestione è un master di I livello organizzato dal Dipartimento di Economia e Finanza dell’Università di Roma “Tor Vergata” e CEIS – Centre for Economic and International Studies – Università di Roma “Tor Vergata”, in collaborazione con il BAICR Cultura della Relazione.

Obiettivi
Il Master in Economia della Cultura propone un percorso formativo fondato sulla trasmissione di conoscenze ed esperienze mirate ai nuovi contesti sociali, economici e culturali. Fornisce una visione globale del “sistema cultura”, delle logiche funzionali alla gestione delle strutture e alla progettazione di prodotti ed attività culturali. Con occhio attento alle dinamiche culturali della nostra società e alle nuove politiche culturali europee, il master intende integrare le conoscenze di responsabili e di operatori, con metodologie e sensibilità gestionali, mantenendo un forte legame con i caratteri peculiari del patrimonio culturale e della produzione di contenuti, rivolgendo inoltre particolare attenzione al tema del placement.
La proposta didattica mette a fuoco esigenze di grande attualità , come la gestione di progetti in campo culturale il turismo culturale e il training on the job (attraverso stage e tirocini formativi).
Il master propone, inoltre, un indirizzo internazionale, in lingua inglese, che prevede una Summer School di due settimane presso l’Università di Tor Vergata. Per info http://www.ceistorvergata.it/master/beniculturali/

Destinatari
Il Master in Economia della Cultura si rivolge:

  • a funzionari e operatori dei beni e delle attività culturali che vogliano acquisire delle competenze manageriali;
  • agli operatori dell’industria della cultura e del turismo culturale;
  • alle aziende interessate alla formazioni di esperti di progetti di investimento in ambito culturale;
  • alle fondazioni di origine bancaria che intendano sostenere i settori di utilità sociale e di partecipazione diretta della gestione dei beni culturali;
  • ai giovani laureati, interessati a specializzarsi nella gestione complessiva di beni culturali, servizi ed eventi;- ai giovani laureati e neolaureati in particolare nelle discipline umanistiche, interessati a specializzarsi nella gestione complessiva dei beni e dei servizi culturali, dei beni ambientali e territoriali e nell’elaborazione di progetti culturali.

Sbocchi occupazionali
Attraverso le competenze trasmesse il master prepara una figura professionale destinata ad operare, con responsabilità gestionali e di programmazione, in:

  • Enti o società che si occupano di organizzazione di eventi;
  • Tour Operators e agenzie di viaggio per la gestione, l’ideazione e la progettazione di itinerari di viaggi culturali;
  • istituzioni culturali, nazionali e sopranazionali, profit e non profit;
  • strutture private che richiedano personale in grado di gestire progetti in campo culturale
  • fondazioni, bancarie e non, che perseguono finalità culturali;
  • pubbliche amministrazioni;
  • tutte le realtà che intendano investire nel settore dei beni e delle attività culturali.