master in energia e bioprodotti da biomasse
MASTER IN ENERGIA E BIOPRODOTTI DA BIOMASSA
CNR - Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria (IBBA)
Città Milano
Costo
Durata 11 Mesi
Stage SI

master in energia e bioprodotti da biomasse

La richiesta di maggiore risparmio e maggiore efficienza nell´uso di materie prime impone l’adozione di biomasse e rifiuti organici quali fonti alternative alle risorse fossili unitamente a processi di trasformazione più specifici inseriti in filiere sostenibili integrate nel territorio.

Il Master in “Energia e Bioprodotti da Biomassa. Gestione sostenibile delle filiere e dei processi produttivi” è giunto alla sua settima edizione, che prevede un nuovo Modulo di attività in laboratorio rivolto alle analisi chimico fisiche della biomassa.
Il Master viene sviluppato attraverso la collaborazione con l’Università degli Studi di Milano, l’Associazione dei Laureati in Scienze Agrarie e Forestali, l’Ordine dei Dottori Agronomi Forestali di Milano, E.A.PR.A.L., Confagricoltura, Agroenergie e aziende del settore.
Contempla un percorso didattico orientato alle richieste sia del mercato del lavoro che della ricerca: numerosi sono infatti i casi di studio affrontati e i momenti di incontro con le aziende, le istituzioni e le associazioni del settore.
Una significativa opportunità di confronto con la realtà professionale è rappresentata dallo stage, che permette di applicare concretamente gli strumenti operativi appresi.
Il Master favorisce i rapporti con il sistema produttivo anche presentando i curricula dei partecipanti alle imprese interessate.
Gli sbocchi professionali sono molteplici: dalle imprese nazionali e internazionali, agli istituti di credito, ai soggetti istituzionali deputati alla regolazione del settore, alle società di consulenza ed ai centri di ricerca specialistici.
L’elevata qualità della didattica e il costante rapporto con la realtà produttiva hanno aperto alla quasi totalità dei partecipanti un percorso professionale coerente con gli obiettivi proposti: le precedenti edizioni del Master sono state caratterizzate da un inserimento nel mondo del lavoro delle Bioenergie pari all’80%.
Il 22% degli iscritti delle precedenti edizioni, operando già nel settore delle Bioenergie, ha visto nel Master una opportunità di aggiornamento.

Obiettivi
La finalità è quella di formare tecnici/professionisti capaci di gestire colture dedicate, sottoprodotti e la frazione organica dei rifiuti urbani e industriali come risorse per l’energia e la chimica verde.
La peculiarità del Master è di preparare figure professionali altamente qualificate nella gestione e valutazione delle biomasse, nelle tecniche di processo e di valorizzazione energetica, economica ed ambientale. Biomasse non alimentari per sostenere l´industria agro-industriale del territorio producendo prodotti ed energia che a sua volta alimenta il processo stesso o che può essere ceduta allo stesso territorio.
Il percorso formativo fornisce conoscenze tecnico-scientifiche integrate da esperienze applicative, visite ad impianti di produzione di bioenergia, casi di studio e tirocini presso le aziende del settore.

Destinatari
Il Master in “Energia e Bioprodotti da Biomassa. Gestione sostenibile delle filiere e dei processi produttivi” si rivolge a giovani laureati e a coloro che già operano nel settore agro-alimentare e forestale e desiderano aggiornarsi e/o riqualificarsi professionalmente.
Il Master prepara figure professionali specializzate per soddisfare le esigenze delle aziende, industriali, agricole e del settore rifiuti, che intendono orientarsi verso questo settore ad alto potenziale di crescita.

Sbocchi occupazionali
Il Master in “Energia e Bioprodotti da Biomassa. Gestione sostenibile delle filiere e dei processi produttivi” favorisce i rapporti con il sistema produttivo anche presentando i curricula dei partecipanti alle imprese interessate.
Gli sbocchi professionali sono molteplici: dalle imprese nazionali e internazionali, agli istituti di credito, ai soggetti istituzionali deputati alla regolazione del settore, alle società di consulenza ed ai centri di ricerca specialistici.
L’elevata qualità della didattica e il costante rapporto con la realtà produttiva hanno aperto alla quasi totalità dei partecipanti un percorso professionale coerente con gli obiettivi proposti: le precedenti edizioni del Master sono state caratterizzate da un placement anche pari all’80%.

Contenuti
Sviluppa conoscenze tecnico-scientifiche coadiuvate da esperienze applicative fornite da professionisti e da visite presso le aziende del settore
Prevede esercitazioni in laboratorio per acquisire le capacità di valutazione dei parametri di processo e un tirocinio presso aziende del settore per affrontare le scelte organizzative e gestionali.
Il progetto formativo ha carattere multidisciplinare e si articola su insegnamenti in grado di dare un approfondito quadro relativo a:

  • conoscenze di tipo botanico, genetico, agronomico, chimico e termochimico, necessarie ad una comprensione delle potenzialità delle fonti bioenergetiche rinnovabili, presenti su un territorio;
  • capacità di individuare tra le diverse filiere quella economicamente adatta al tipo di biomassa (vegetale, reflui zootecnici, scarti agroalimentari,ecc.) prodotta in azienda o reperibile sul territorio;
  • capacità di progettare piani di produzione di bioenergia e bioprodotti per l’azienda e per il comprensorio: scelta biomassa, dimensionamento impianto, scelta dei materiali e delle componenti impiantistiche, disciplina normativa;
  • capacità tecnico-gestionali per gestire la produzione di energia prodotta da biogas e da combustione di biomasse;
  • competenze di analisi delle caratteristiche chimico fisiche degli oli vegetali, biodiesel (FAME), del diesel rinnovabile.
  • capacità di interpretare le caratteristiche chimico fisiche dei composti base (lignina, emicellulosa, cellulosa, oli vegetali) per la produzione di bioprodotti.

Il Master in “Energia e Bioprodotti da Biomassa. Gestione sostenibile delle filiere e dei processi produttivi” propone una didattica basata su metodi tradizionali e insegnamento attivo che stimola un apprendimento sia in modo individuale sia attraverso dinamiche di gruppo.
In particolare, l’approccio didattico punta a sviluppare project work e soluzioni di problemi reali.
A tal fine durante il Master vengono utilizzati diversi strumenti: lezioni, discussione di casi di studio, esercitazioni, lavori di gruppo, simulazioni e seminari.
Inoltre l’obiettivo di un’apertura e integrazione con il mondo del lavoro viene favorito sia da un costante confronto con testimoni qualificati ed esperti provenienti da settori oggetto di studio sia attraverso visite guidate ad aziende ed enti.
STRUTTURE DI SUPPORTO ALLA DIDATTICA
Gli studenti frequentanti hanno accesso a un’area riservata sul sito web in cui vengono resi disponibili i materiali e gli avvisi riguardanti la didattica in corso.
VALUTAZIONE E TITOLO FINALE
La prova finale consisterà in un progetto di tesi che ha lo scopo di completare le conoscenze acquisite durante il corso. L’elaborato dovrà comprendere l’analisi dei processi di produzione, a partire da quello di biomassa fino a quello di energia, operati presso l’azienda dove è avvenuto il tirocinio o si è sviluppato un caso di studio. Dovrà comprendere anche una valutazione economica degli stessi processi e una proposta di progetto per un miglioramento dell’efficienza dell’azienda singola o del comprensorio.

1. RICHIAMI DI BOTANICA E DI BIOLOGIA VEGETALE (FACOLTATIVO)
2. ANALISI ECONOMICA DEI SISTEMI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA DA BIOMASSE
3. LA FILIERA BIOGAS
4. LA FILIERA BIOCOMBUSTIBILI SOLIDI
5. LA FILIERA BIOCOMBUSTIBILI LIQUIDI
6. LA BIORAFFINERIA.