Zemanta Related Posts Thumbnail
MASTER IN PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA DI IMPIANTI SPORTIVI
Università degli Studi di Roma "La Sapienza"
Città Roma
Costo 3500 €
Durata Mesi
Stage NO

Il Master Universitario di II livello in “Progettazione Architettonica di Impianti Sportivi” viene istituito nel 2009 dal DiAP Dipartimento di Architettura e Progetto della Sapienza, Università di Roma, in collaborazione col CONI Servizi SpA, l’ICS – Istituto per il Credito Sportivo e il Dipartimento Sport del Comune di Roma.

L’impianto sportivo rappresenta da sempre un supporto indispensabile per lo svolgimento di importanti attività formative, ricreative e agonistiche, ma allo stesso tempo è il luogo in cui si favorisce la relazione sociale. Accanto a pochi esempi di architettura sportiva di alto livello, si è sviluppato, negli anni, un tessuto di impianti realizzati senza un adeguato approfondimento delle specifiche esigenze territoriali, funzionali e gestionali. A tal proposito, la progettazione di nuovi impianti secondo criteri di efficienza e sicurezza, la riqualificazione e l’ammodernamento del patrimonio impiantistico sportivo, rappresentano le esigenze del mercato attuale; risposte e soluzioni per far fronte ad una domanda di sport in evoluzione, non più rivolta esclusivamente alla pratica agonistica ma finalizzata al benessere fisico, alla relazione interpersonale ed esercitata da fasce di utenti sempre più ampie ed eterogenee.

In questo contesto nel 2009 nasce la collaborazione tra il Dipartimento di Architettura e Progetto della Sapienza “Università di Roma”, Coni Servizi SpA e Istituto per il Credito sportivo, che da alla luce il Master di II livello in “Progettazione Architettonica di impianti sportivi”.

Il Master rappresenta un percorso formativo per un corretto approccio nella pianificazione e progettazione e nella successiva gestione degli impianti sportivi di nuova generazione.

Obiettivi
Il Master nasce con l’obiettivo di formare figure professionali e tecnici di elevata specializzazione negli ambiti della:

  • programmazione
  • progettazione
  • gestione

degli impianti sportivi.

Destinatari
Destinatari del Master sono coloro che intendono specializzarsi nella programmazione, progettazione, realizzazione e gestione di impianti sportivi di nuova concezione, nel recupero e messa a norma di strutture esistenti.
Nello specifico il master è dedicato a:

  • Architetti
  • Ingegneri
  • Tecnici degli enti locali e delle Federazioni Sportive Nazionali
  • Specialisti del settore

L’ammissione al corso è subordinata al possesso del diploma di laurea magistrale o specialistica in Architettura ed Ingegneria riconosciuto dall’Unione Europea, ad una positiva valutazione del curriculum del candidato da parte del Consiglio del Master nonché al superamento di un colloquio di ammissione

Possono partecipare al master, senza limitazioni di età e cittadinanza, coloro che sono in possesso di un titolo universitario appartenente ad una delle seguenti classi di laurea:

  • Architettura del paesaggio 3S – LM3
  • Architettura e ingegneria edile 4S
  • Architettura e ingegneria edile-architettura LM4
  • Conservazione dei beni architettonici e ambientali 10S – LM10
  • Conservazione e restauro del patrimonio artistico 12S – LM11
  • Ingegneria civile 28S – LM23
  • Ingegneria gestionale 34S – LM31
  • Ingegneria per l’ambiente e il territorio 38S – LM35
  • Organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie 53S – LM47
  • Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale 54S – LM48
  • Scienze e tecnica dello sport 75S – LM68
  • Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattative 76S – LM67
  • Scienze e tecnologie agrarie LM69
  • Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio 82S – LM75
  • Scienze economico-aziendali 84S – LM77

Contenuti
L’esperienza maturata negli ambiti della progettazione e realizzazione di impianti sportivi, unita ad una profonda conoscenza del sistema sportivo e delle sue dinamiche, dà luogo ad un’offerta formativa d’eccellenza.

L’attività didattica, arricchita con gli interventi dei principali esperti del settore e le visite guidate presso i Centri di Preparazione Olimpica e gli impianti per grandi eventi, affronta le seguenti tematiche:

  • interpretazione della domanda
  • pianificazione e programmazione degli interventi
  • fattibilità tecnica ed economica
  • normative, procedure e finanziamenti
  • progettazione integrata e qualità dell’architettura
  • classificazione e tipologie di impianti sportivi
  • sostenibilità ambientale
  • gestione del progetto e delle realizzazioni

Il percorso formativo è composto da moduli didattici e da un Laboratorio di sperimentazione progettuale all’interno del quale gli studenti elaborano un progetto di impianto sportivo che sarà oggetto di discussione durante la prova finale del Master. Area e programma funzionale della proposta vengono liberamente scelti dai partecipanti tra quelli suggeriti dal gruppo docente o, in alcuni casi, proposti direttamente da loro stessi.

Il Master in Progettazione architettonica di impianti sportivi è strutturato in moduli, fruibili anche singolarmente, comprendenti lezioni, esercitazioni, seminari e visite guidate. Il percorso didattico affronta tutte le tematiche inerenti le diverse tipologie di impianti sportivi.

  1. Programmazione e Pianificazione di impianti sportivi
  2. ƒLe normative di riferimento per l’impiantistica sportiva e gli impianti senza barriere
  3. ƒProgettare impianti fitness – wellness
  4. ƒProgettare impianti indoor
  5. ƒProgettare impianti natatori
  6. ƒProgettare impianti all’aperto e nell’ambiente naturale
  7. Gli stadi e gli spazi per il pubblico
  8. ƒProgettazione strutturale e sicurezza
  9. ƒPavimentazioni per impianti sportivi
  10. ƒFinanziamenti, costi, realizzazione e gestione di impianti sportivi