universita-milano
MASTER IN RIABILITAZIONE DELLA MANO
Università degli Studi di Milano
Città Milano
Costo 3500 €
Durata 10 Mesi
Stage SI

Il Master in Riabilitazione della mano dell’Università degli Studi di Milano è un master di I livello che mira a perfezionare la preparazione dei laureati in Fisioterapia, in Terapia occupazionale e Terapia della Neuro e psicomotricità dell’età evolutiva nel settore del trattamento delle patologie della mano, traumatiche, degenerative e infiammatorie e malformative per una migliore interazione con il personale medico e al fine di un risultato clinico più valido.

Destinatari
Il master in Riabilitazione della mano si rivolge ai possessori di laurea conseguita nella classe L/SNT2 Professioni sanitarie della riabilitazione (limitatamente ai corsi di laurea in Fisioterapia, in Terapia occupazionale e Terapia della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva) ex D.M. 270/2004, ovvero nella corrispondente classe ex D.M. 509/99.
Possono inoltre partecipare i possessori di diploma universitario in Fisioterapia, in Terapia occupazionale e Terapia della neuro e psicomotricità conseguiti secondo l’ordinamento vigente anteriormente all’applicazione del D.M. 509/99.
Possono altresì partecipare i possessori di titolo di studio non universitario, ma riconosciuto equipollente ex lege.

La selezione per l’ammissione al corso avverrà attraverso un colloquio, nonché sulla base della valutazione del curriculum vitae et studiorum.

Criteri di valutazione:

  • colloquio (comprendente l’accertamento della conoscenza della lingua inglese): fino a 20 punti;
  • valutazione del curriculum vitae et studiorum (comprendente le pubblicazioni): fino a 10 punti.

Il punteggio minimo per l’ammissione al corso è pari a 18/30.

Sbocchi occupazionali
I possessori del tiotlo di master potranno trovare sbocchi occupazionali presso Centri di riabilitazione specifica della mano e dell’arto superiore.

Contenuti
La didattica frontale del Master in Riabilitazione della mano si articola nei seguenti moduli:

  • Introduzione alla patologia della mano;
  • anatomia, esame obiettivo;
  • la patologia della mano vista attraverso gli esami strumentali;
  • la patologia del polso: tecniche chirurgiche, approccio infermieristico e trattamento riabilitativo;
  • elementi di chirurgia e riabilitazione della mano I;
  • elementi di chirurgia e riabilitazione della mano II;
  • elementi di chirurgia e riabilitazione della mano III;
  • patologia della spasticità;
  • tecniche riabilitative;
  • metodologia d’approccio;
  • patologia del polso;
  • patologia del plesso brachiale;
  • patologia malformativa pediatrica;
  • la mano del bambino I;
  • la mano del bambino II;
  • le patologie cutanee specifiche;
  • la mano traumatica e le sequele;
  • il trattamento dell’artrosi trapezio metacarpica e scafotrapeziotrapezoidale;
    artrogriposi. Campodattilia: trattamento conservativo;
  • problematiche ortopediche nell’arto superiore;
  • le deformità dell’arto superiore nelle malattie reumatiche;
  • il controllo motorio dell’arto superiore: dal single joint al multijoint motor control. Dolore e alterazioni del controllo motorio dell’arto superiore;
  • il trattamento del paziente con alterazioni del controllo motorio dell’arto superiore a seguito di poliomielite e nel paziente con esiti di trauma cranico;
  • alterazioni del controllo motorio per attività bimanuali dell’arto superiore;
  • il concetto Bobath e la mano neurologica centrale-mano e cervello: i disturbi neuropsicologici – EMG statica e dinamica: deficit neuromotori centrali e periferici – la mano reumatica e l’economia articolare – la terapia fisica strumentale – malformazioni congenite – metodologia d’approccio – mano e psiche;
  • protesi arto superiore: indicazioni e prospettive terapeutiche – le ortesi – la terapia occupazionale e la riabilitazione della mano – le tecnologie per l’autonomia – mano neurologica – reumatologica – mano del musicista – tecnologie avanzate per la valutazione e la riabilitazione di patologie dell’arto superiore – la stimolazione elettrica funzionale nel trattamento della mano/arto superiore.

Durante lo svolgimento del corso verranno effettuate verifiche sul programma svolto attraverso test a risposta multipla. La prova finale per il conseguimento del master consiste nella preparazione e discussione di un elaborato attinente alle materie oggetto del corso.

Le verifiche di profitto e la prova finale non danno luogo a votazione, bensì a un giudizio di approvazione o di riprovazione, con conseguente ripetizione, in quest’ultimo caso, della prova.
Il conseguimento del master porta all’acquisizione di 60 CFU.

Note

Durata

Il percorso formativo comprende attività di didattica frontale e altre forme di addestramento per un totale di 550 ore. Seguirà un periodo di tirocinio della durata di 250 ore.

Una opinione su “MASTER IN RIABILITAZIONE DELLA MANO”

  1. Geni scrive:

    Salve…sono una studentessa di PIsa mi chiedevo se qualcuno aveva effettuato questo master e come vi è parsa….grazie ciao

Richiedi opinioni o scrivi la tua esperienza

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *