ikos
MASTER MANAGER DELLA FORMAZIONE
IKOS Age Form
Città Bari
Costo 3800 €
Durata Mesi
Stage SI

Il ruolo del Manager della Formazione è di creare e consolidare i legami tra formazione e professione, nel qualificare, riqualificare e aggiornare le forze lavoro. Rispetto all’organizzazione in cui opera, si può occupare della gestione didattica e/o dell’analisi dei fabbisogni, della progettazione e/o del monitoraggio, della selezione dei candidati e/o della valutazione, etc.

È chiamato a realizzare iniziative di formazione anche molto diverse tra loro ed è in grado di individuare le metodologie e gli strumenti più adeguati per fronteggiare le necessità della committenza.
L’apprendimento cui mira il nostro Istituto è formativo della persona piuttosto che informativo, per scoprire sviluppare e potenziare le proprie risorse e abilità. Il modello di riferimento è la PNL Motivazionale.
Alle lezioni d’aula frontali si affiancano:

  • Simulate
  • Videoripresa role-playing
  • Lezioni con l’ausilio di audiovisivi
  • Formazione sulle proprie dinamiche personali attraverso i gruppi esperienziali
  • Ricerca ed elaborazione di tesi intermedie per la verifica e il monitoraggio della formazione in itinere e uscita.
  • Testimonianze di operatori del settore

Obiettivi
Il Master Manager della Formazionesi pone l’obiettivo di formare liberi professionisti della formazione, veri e propri top manager del training, in grado di individuare, analizzare, progettare ed eseguire interventi formativi ad hoc, in base alle esigenze del cliente, collegandole all’evoluzione del panorama professionale e del mercato del lavoro. Può curare direttamente il progetto formativo (in collaborazione con lo staff di gestione) individuando i bisogni formativi dei destinatari, nonché la gestione delle attività formative in aula relativamente all’erogazione di competenze trasversali e di base.
Si acquisisce una preparazione specialistica per:

  • Potenziamento della gestione d’aula;
  • Training e Sviluppo delle Risorse Umane;
  • Evoluzione e Sviluppo dell’eccellenza personale;
  • Leadership e Self Leadership;
  • Gestione delle obiezioni e Problem Solving;
  • Public Speaking.

Destinatari
Laureati – Laureandi – Formatori – Progettisti – Tutor – Dirigenti P.A. – Responsabili di formazione di imprese private e pubbliche

Contenuti
Il Master è strutturato in aree tematiche .
Il modello di riferimento è la Psicologia della comunicazione- P.N.L. (Programmazione Neuro Linguistica).

1° Area di Orientamento e di comunicazione efficace:
OBIETTIVI: durante la prima area gli allievi tratteranno le tematiche legate più
profondamente alla comunicazione efficace E’ proprio la comunicazione, infatti, lo strumento fondamentale per l’individuazione, la selezione e la gestione delle risorse umane. Il Master mira a far si che, attraverso la PNL, l’allievo abbia la possibilità di potenziare le proprie risorse personali e di gestire ai massimi livelli le risorse umane ad esso affidate.
Contenuti:

  • L’importanza della comunicazione efficace nella gestione d’aula
  • La comunicazione attraverso i 5 sensi
  • Analisi dell’atto comunicativo
  • Ascolto attivo e produttivo
  • La Calibrazione nella formazione
  • Il Rapporto Empatico Positivo
  • La comunicazione Verbale e Non Verbale.
  • Il feedback costruttivo: come si struttura e a cosa serve.
  • Il Metamodello: il linguaggio di precisione e le sue applicazioni.
  • Strategie per il potenziamento personale delle risorse: motivazione, self
  • leadership e assertività.
  • Obiettivi macro e micro nella gestione delle risorse umane
  • Metaprogrammi: criteri di scelta e motivazione.

2° Area Tecniche di Gestione delle Risorse umane
OBIETTIVI: durante la seconda area gli allievi tratteranno le tematiche legate più profondamente al ruolo dell’esperto in gestione e sviluppo risorse umane, agli elementi che costituiscono il suo ruolo, la sua missione e il potenziamento delle risorse personali e dell’ambiente. Questa fase è propedeutica al focus sui gruppi di lavoro, sui quali opera l’esperto in gestione e sviluppo delle R.U. e il formatore e alle tecniche specifiche di team building, coaching e addestramento.
Contenuti:

  • Tecniche di Public Speaking e Team building;
  • Coaching e Gestione delle Risorse Umane;
  • Tecniche di selezione del personale;
  • Tecniche di motivazione e tecniche di vendita;
  • Dal gruppo al team: i giochi di ruolo, giochi emozionali per creare gruppo.

3°Area La Progettazione dell’Intervento Formativo:
OBIETTIVI: Nella terza area verranno trattati argomenti di organizzazione aziendale, strutturali all’apprendimento del funzionamento di imprese e aziende, siano esse pubbliche o private, sanitarie, scolastiche ecc. Gli argomenti vengono accompagnati da esempi e casi aziendali reali, che possano agevolare l’apprendimento delle dinamiche interne ad un’azienda e rendere la lettura dei fabbisogni formativi per una corretta progettazione dell’intervento formativo.
Contenuti:

  • il Sistema organizzativo;
  • l’organizzazione – mentalità e strumenti di lettura;
  • le nuove forme di organizzazione aziendale;
  • la diagnosi del bisogno formativo;
  • la progettazione;
  • la consulenza di direzione e di organizzazione.

4° Area: Nuove tecnologie e ambienti di formazione:
OBIETTIVI: in questa area gli allievi fruiranno di una panoramica su ciò che ruota intorno alla formazione, sulle nuove frontiere e metodi innovativi della formazione nazionale ed internazionale, anche attraverso le testimonianze dei relatori.
Contenuti:

  • cenni: casi e tecniche di Formazione a Distanza;
  • Open Learning e Outdoor Training.

5° Area Sperimentale:
OBIETTIVI: Durante la fase sperimentale si offre l’opportunità di realizzare un Project work, un vero e proprio progetto formativo in base alle esigenze dell’utenza di pertinenza di ciascun formatore, che potrà essere, eventualmente, realizzato durante la fase prevista di stage presso le aziende partner.
La fase esperienziale è accompagnata dal monitoraggio degli esperti e da una
fase di controllo dei risultati formativi previsti (Follow-up).
Contenuti:

  • Monitoraggio del processo formativo;
  • Project work;
  • follow-up di controllo dei risultati.