uni_ferrara
MASTER IN CONSERVAZIONE, GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO INDUSTRIALE
Università degli Studi di Ferrara
Città Padova
Costo 3023 €
Durata 12 Mesi
Stage SI

Il Master di II livello in Conservazione, Gestione e Valorizzazione del Patrimonio Industriale è l’unico master universitario in Italia dedicato all’archeologia industriale. Organizzato dal Dipartimento di scienze storiche, geografiche e dell’antichità dell’Università di Padova si svolge regolarmente ormai dal 2002 avvalendosi negli anni della partecipazione di diverse università ed enti pubblici e privati. Attualmente i principali partner sono Il Politecnico di Torino, lo IUAV di Venezia, L’Università di Cagliari, L’Università di Ferrara, il Politecnico di Milano, L’Università di Firenze e poi l’Associazione Italiana per il Patrimonio Archeologico Industriale, l’IBAM CNR di Lecce, l’ICSIM di Terni.

Scopo del Master è formare esperti nel settore dell’archeologia industriale: architetti indirizzati alla progettazione e al recupero di edifici industriali, archivisti d’impresa, storici dell’industria, progettisti e allestitori museali.
L’approccio, come risulta evidente, è fortemente interdisciplinare e si rivolge a laureati del settore tecnico e umanistico.
Didattica in aula, formazione a distanza e intense attività sul campo contribuiscono a offrire un modello aperto di studio e attività progettuale.

Obiettivi
Il Master in Conservazione, gestione e valorizzazione del patrimonio industriale si propone di rinnovare e diffondere procedure, metodi e pratiche conoscitive, progettuali e gestionali nel campo del patrimonio industriale in un quadro di cooperazione tra gli operatori economici, culturali e i diversi attori istituzionali.

Destinatari
Per l’iscrizione è richiesta laurea quadriennale vecchio ordinamento o magistrale secondo il nuovo.

Sbocchi occupazionali
Il Master forma le seguenti figure professionali: esperti del patrimonio industriale e documentaristi; esperti di tecniche di inventariazione e catalogazione dei beni della civiltà industriale; archivisti d’impresa; esperti in restauro e conservazione di macchine, impianti ed infrastrutture industriali; esperti in economia, management e policies del patrimonio industriale; esperti in museologia, museografia e didattica del patrimonio industriale; esperti in programmi e progetti di riqualificazione del patrimonio industriale; esperti in tecniche e metodologie di recupero del patrimonio industriale.

Contenuti
Storia dell’industria, dell’impresa e del patrimonio industriale
Introduzione storica ai problemi della disciplina e all’evoluzione tecnologica e architettonica.

Inventariazione e catalogazione dei beni della civiltà industriale
Archivi cartacei, fotografici, iconografici, digitali. Censimento e conoscenza.

Archivi, musei, sistemi museali, percorsi
Sistemi di progettazione museali, allestimenti, didattica museale, valorizzazione degli archivi aziendali.

Economia e gestione del patrimonio
Studi di fattibilità, legislazione del settore, valutazioni d’impatto, programmi comunitari e progettazione europea.

Progettazione
Analisi, valutazione e recupero del sito industriale, pianificazione urbanistica, metodologia d’intervento.