logo-benincasa
MASTER IN RADIOFONIA
Università degli Studi Suor Orsola Benincasa
Città Napoli
Costo 2500 €
Durata 7 Mesi
Stage SI

Il Master in Radiofonia è un Master di I livello promosso dall’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa in collaborazione con Radio Capital, M2o, Radio Marte e Run.

Obiettivi
Il Master in “Radiofonia” rappresenta un’opportunità unica per conoscere ed approfondire il mondo della comunicazione radiofonica e per specializzarsi in una realtà professionale fino ad ora basata, in Italia a differenza dell’estero, sull’improvvisazione e sull’estro dei singoli. Il Master si propone anche di offrire a quanti operano nel giornalismo, strumenti e conoscenze aggiornati e scientificamente fondati per poter affrontare il mondo della radiofonia.

Destinatari
Il corso è rivolto a coloro i quali hanno conseguito la laurea triennale o specialistica/magistrale (D.M. 509/99; 270/04) o laurea quadriennale (legge 341/90).
Il corso è a numero programmato: il numero massimo degli ammessi è fissato a quindici (15) studenti.

Sbocchi occupazionali
Le figure professionali in uscita, sono quelle di esperti nel settore radiofonico: manager radiofonico, conduttore, giornalista radiofonico, tecnico di regia e sound project, addetto alle pubbliche relazioni e al marketing, redattore di contenuti multimediali.

Contenuti
I contenuti del Master prevedono una prima parte che riguarda le conoscenze teoriche fondamentali che deve possedere l’operatore radiofonico, cui si aggiungono le informazioni di base riguardanti le strutture e le infrastrutture della radio. Dopo questa prima parte comune a tutti, verranno affrontate e approfondite le differenti figure professionali, selezionando gli allievi a seconda dello specifico interesse e della capacità individuali.

In dettaglio:

Fondamenti:

  • Storia della radiofonia: scenari italiani e internazionali
  • Ruolo e funzione della radio oggi
  • Possibili prospettive di evoluzione
  • Storia della musica contemporanea

Conoscenze di base:

  • struttura della radio: target, format
  • tipologie di radio: radio di flusso, radio di programmi, talk e news radio
  • radio di servizio: radio comunitarie, politiche, religiose, radio in store
  • modalità di messa in onda: funzionamento, impostazioni, scelte
  • indagini di ascolto

Infrastrutture della radio:

  • lo studio radiofonico
  • gli impianti di trasmissione: alternative e prospettive
  • radio satellitari e radio web
  • impianti di bassa e alta frequenza

Ruoli professionali nella radio:

  • Management: station manager, direttore artistico, producer
  • Ufficio musica: programmatore musicale
  • Conduzione: speaker, dj, conduttore, anchor
  • Fonica e sound project: tecnico di studio e tecnico di regia
  • Redazione giornalistica: giornalista radiofonico e autore
  • Settore commerciale: marketing radiofonico, ufficio stampa e pr radio, pubblicitario e venditore pubblicità radiofonica

Dal punto di vista della metodologia didattica il Master si divide in tre sezioni:

  1. Una parte comune a tutti gli allievi per trasmettere i seguenti contenuti: lo studio della storia della radiofonia italiana e internazionale, con approfondimenti sugli aspetti culturali, sociali ed economici; una visione d’assieme sulla musica contemporanea, italiana e internazionale; lo studio della struttura delle radio secondo le differenti tipologie e nelle sue figure di riferimento; le informazioni di base di giornalismo radiofonico e conduzione.
  2. Una seconda parte specialistica, comune a tutti gli allievi, in cui si tratterranno in maniera più dettagliata e approfondita i tre principali formati di radio : di flusso, di programmi e di parola e le loro rispettive contaminazioni
  3. Una terza parte specialistica in cui gli allievi verranno selezionati, a seconda delle predisposizioni e scelte personali, nelle diverse figure professionali : per coloro che desiderano accostarsi alla conduzione, è previsto un corso base di dizione; per chi è più interessato alla parte tecnica, si analizzeranno le infrastrutture della radio, la regia radiofonica e il montaggio tecnico ed editoriale. Infine per coloro che vogliono approcciare l’aspetto commerciale verranno fornite competenze di marketing e di vendita in relazione specifica al settore radiofonico.

Le metodologie didattiche utilizzate integrano gli aspetti teorici (lezioni frontali) con quelli a carattere più specificatamente operativo e pratico.

I contenuti formativi del master sono articolati in:

  • Lezioni frontali (354 ore) suddivise in:
  1. Lezioni a carattere generale
  2. Lezioni di approfondimento
  3. Lezioni specialistiche
  • Lezioni frontali a carattere generale (6 moduli)

Modulo (8 ore)
Fondamenti di storia della radiofonia

  • Nasce la radio: differenze tra America ed Europa
  • Storia della radiofonia in Italia: servizio pubblico e radio private
  • La radio nell’era digitale: crossmedialità e social network
  • Prospettive e possibile evoluzione

Modulo II (50 ore)
Storia della musica contemporanea

  • Musica italiana, con particolare attenzione alla canzone d’autore
  • Pop e rock in Inghilterra e in America
  • World music, folk country

Modulo III (26 ore)
Struttura della radio

  • Differenti tipologie radiofoniche: i format
  • Il target: la coerenza e la riconoscibilità del format
  • I principali format musicali: radio di flusso e radio di programmi
  • Il clock di messa in onda
  • La creazione della playlist e la rotazione dei brani
  • Music Control, Ear One
  • Audiradio e Radio Monitor
  • Principali format di parola
  • Il clock di messa in onda in una talk radio

Modulo IV (26 ore)
Management della radio

  • Station manager: l’organizzazione del lavoro
  • Direttore artistico, direttore dei programmi e producer: creare il mood della radio
  • Direttore editoriale e capo redattore: ruolo e funzioni

Modulo V (32 ore)
Il giornalismo radiofonico

  • Contenuti e psicologia della comunicazione
  • Scelte editoriali
  • Giornalismo applicato alla conduzione
  • Redazione giornalistica e giornalisti conduttori
  • Cercare le notizie, le fonti
  • Scrivere per la radio, notizie e approfondimenti
  • Contatto con l’ospite e interviste

Modulo VI (10 ore)
Radio di servizio

  • Definizioni e target della radio di servizio: programmazioni musicali specifiche
  • Radio politiche, radio religiose, radio comunitarie
  • Radio in store
  • Elementi identificativi e comunicati per clientela / territorio
  • La distribuzione del segnale

Lezioni di approfondimento (4 moduli)

Modulo I (68 ore)
Radio di flusso

  • L’ascolto della musica
  • Come classificare la musica
  • La scelta della musica, i formati musicali
  • Creazione della playlist e rotazione dei brani
  • Le strategie di compilazione della scaletta musicale all’interno del clock
  • L’identità sonora di una radio musicale

Modulo II (40 ore)
Radio di programmi

  • I principali format di radio di programmi
  • Fare un programma: utilizzo della scaletta e del clock
  • Teorie e tecniche di conduzione
  • Il personaggio radiofonico

Modulo III (50 ore)
Radio di parola

  • I principali format di parola
  • Il parlato e le sue caratteristiche
  • La voce e la personalità del conduttore e del giornalista
  • L’identità sonora di una radio di parola
  • Gestione dei flussi di parola
  • L’anchorman
  • – La radio di sport

Modulo IV (12 ore)
Dizione

  • Elementi di base

Lezioni specialistiche (4 differenti indirizzi. Ogni partecipante frequenterà un solo indirizzo tra quelli indicati)

Indirizzo I (32 ore)
Infrastrutture della radio

  • Come strutturare uno studio radiofonico: bassa frequenza e impianti di messa in onda
  • Sala regia, studi di produzione e registrazione
  • Regia radiofonica
  • Mix radio e produzioni
  • Montaggio tecnico ed editoriale
  • La qualità del suono della radio
  • Uso dei sistemi di programmazione
  • Messa in onda
  • Web Radio e sito internet

Indirizzo II (32 ore)
Il linguaggio della conduzione radiofonica

  • Respirazione e uso della voce
  • Ritmi e tempi del conduttore radiofonico

Indirizzo III (32 ore)
Settore commerciale: marketing, pr radiofonico

  • L’importanza della comunicazione nella radio degli anni 2000
  • Pianificazione e strategie
  • Marketing e co-marketing
  • Eventi esterni e iniziative promozionali

Indirizzo IV (32 ore)
Vendere la radio oggi

  • Storia del mercato radiofonico: nascita, sviluppo e consolidamento
  • Mercato nazionale e mercato locale
  • Conoscenza del prodotto come base per una vendita efficace
  • Vendita a costo zero: i cambi merce

C. Laboratori e seminari tematici
Nel corso dell’anno verranno organizzati seminari a tema con personaggi di rilievo del mondo della radiofonia nazionale per permettere agli studenti di condividere le testimonianze e le esperienze personali di illustri addetti ai lavori.

I laboratori consentiranno di mettere in pratica quanto appreso dalle lezioni teoriche, permettendo agli studenti di realizzare lavori con la supervisione di professionisti dei vari settori della radiofonia. Gli studenti avranno la possibilità di operare secondo le diverse strutture radiofoniche, creando palinsesti differenziati e notiziari per radio di flusso, radio di programmi e radio di parola. Allo stesso modo, verrà approfondita la conduzione radiofonica, la messa in onda e il marketing strategico, differenziati per le diverse tipologie di radio.

Al termine del Master gli allievi, avendo a disposizione gli strumenti della radio dell’Università, dovranno ideare, realizzare e produrre demo/relazioni professionali per i tre diversi format radio, che, oltre a costituire tema d’esame, rappresenteranno uno strumento efficace per proporsi nel mondo radiofonico.

D. Stage
Ore stage: 320.

Note

Durata Il Master ha durata annuale per complessive 1500 ore complessive di impegno dello studente (comprensive anche delle verifiche e dello studio individuale). La frequenza è obbligatoria. Il Master si svolgerà dal mese di novembre al mese di giugno, con una frequenza di due giorni a settimana. L'inizio dei corsi è previsto entro il mese di novembre. È escluso dall'esame finale l'allievo che si sia assentato per un numero di ore pari o superiore al 20% del monte ore previsto per le attività didattiche in presenza (lezioni teoriche, laboratori). Il calendario dettagliato delle attività sarà comunicato agli iscritti a inizio corso e sul sito di Ateneo www.unisob.na.it (sezione dopo laurea).

Agevolazioni

L'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa mette a disposizione, per gli studenti residenti fuori provincia, 2 alloggi gratuiti presso la residenza universitaria, sita a Napoli in Vico Paradiso, n° 49.

Richiedi opinioni o scrivi la tua esperienza

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *