MASTER IN COMUNICAZIONE E FORMAZIONE IN SANITÀ PUBBLICA
Università degli Studi di Bari "Aldo Moro"
Città Taranto
Costo 2000 €
Durata 12 Mesi
Stage NO

Il Master in Comunicazione e formazione in sanità pubblica: della cultura del benessere alla valorizzazione del territorio è un master di I livello promosso dal Dipartimento Scienze Biomediche e Oncologia Umana dell’Università degli Studi di Bari – sede di Taranto.

Obiettivi
Il Master si propone di:

  • sviluppare metodi e strumenti di collaborazione tra il sistema formativo universitario e quello collettivo tali da perseguire, in modo congiunto, abilità tecniche e organizzative da impiegare nei processi di comunicazione per la tutela della salute, dell’ambiente e del territorio
  • formare figure professionali dotate di competenze volte alla progettazione, all’intervento e all’analisi dei più diffusi esempi di comunicazione nel campo della formazione e della difesa pubblica, comprese le relazioni terapeutiche e d’aiuto sociale, ludiche o ricreative
  • proporre una cornice tecnico-scientifica tra distorsioni percettive e relazioni comunicative, in grado di conferire un’adeguata gestione degli strumenti impiegati nei processi di comunicazione sociale.

Destinatari

  • LAUREE ANTE D.M. 509: Tutti i corsi
  • DIPLOMA UNIVERSITARIO DI DURATA TRIENNALE: Tutti i corsi
  • CLASSI DELLE LAUREE TRIENNALI: Tutte le classi
  • CLASSI DELLE LAUREE SPECIALISTICHE D.M. 509: Tutte le classi
  • CLASSI DELLE LAUREE MAGISTRALI D.M. 270: Tutte le classi
  • SCUOLA REGIONALE INFERMIERI
  • PROFESSIONI SANITARIE (L. 1/2002, art. 10 comma) 1): Assistente socio-sanitario, Medico, Biologo, Psicologo-Psicoterapeuta, Infermiere, Ostetrica/o, Fisioterapista, Educatore Professionale, Igienista Dentale, Tecnico della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro, Dietista, Puericultrice, Operatore socio-sanitario

Requisiti preferenziali per l’ammissione:
Qualora il numero delle domande sia superiore al massimo previsto, si procederà a una selezione tramite colloquio e valutazione del curriculum degli studi. Quest’ultimo deve comprendere elenco e votazione degli esami sostenuti, voto di laurea, esperienze lavorative pertinenti e ogni altro titolo che il candidato riterrà utile.
Al fine di redigere la graduatoria finale, la commissione esaminatrice potrà assegnare complessivamente n. 100 punti così suddivisi:

  • colloquio fino ad un massimo di 60 punti;
  • titoli: fino ad un massimo di 20 punti, attribuiti secondo i seguenti criteri: Voto di laurea • 110/110 e lode = punti 10; • Da 91 a 110/110 = punti 9; • Da 80 a 90/110 = punti 7; • Inferiore a 80/110 = punti 5;
  • Atri titoli di studio (pubblicazioni scientifiche, esperienze didattiche e professionali documentate e ritenute affini alle finalità del Corso) fino ad un massimo di punti 30.

Sbocchi occupazionali
L’Esperto di Comunicazione e Formazione in Sanità Pubblica potrà trovare uno sbocco professionale presso:

  • strutture che operano nella rete del sociale e in ambiti sanitari e scientifici;
  • strutture ospedaliere pubbliche e private;
  • centri e uffici giornalistici e televisivi;
  • centri ricreativi e sportivi;
  • centri per il controllo e il recupero dell’ambiente e del territorio

Egli sarà in grado di svolgere attività di consulenza nell’ambito della comunicazione pubblica e socio-sanitaria, gestire i flussi informativi interni ed esterni ad un’organizzazione, collaborare in team interdisciplinari, coordinare, pianificare e realizzare progetti e attività di comunicazione e di ricerca, compresi quelli finalizzati al recupero dell’ambiente e alla valorizzazione del territorio. Inoltre, potrà ricoprire il ruolo di formatore/tutor nelle imprese o nelle pubbliche amministrazioni o nel volontariato sociale; essere impiegato come addetto alle risorse umane e al turismo; svolgere attività professionali in qualità di addetto stampa/responsabile degli uffici per le relazioni con il pubblico, ma anche nell’amministrazione dei beni culturali.
La stretta connessione tra ambiente, salute e territorio è confermata da molte ricerche che analizzano la complessa interdipendenza tra l’apprendimento di buone regole di vita e l’acquisizione di abitudini volte a conservare uno stile di vita ottimale. La società rappresenta un contesto in cui non solo si acquisiscono conoscenze ed esperienze di base, ma si sviluppano anche tradizioni e atteggiamenti che influenzano la crescita del singolo cittadino. Il suo compito è quello di garantire lo sviluppo di indipendenza, autostima ed empowerment, portando la popolazione a sviluppare la capacità di saper prendere decisioni e di comunicare efficacemente, sulla base della matura e adeguata conoscenza del contesto in cui si vive e si opera. Così, piuttosto che combattere o rimuovere l’influenza dei comportamenti a rischio per la salute, il fenomeno della globalizzazione e i mutati scenari socio-economici hanno indotto a promuovere comportamenti adeguati, basati sulla considerazione delle variabili relazionali, sociali
e culturali.
In particolare, gli usi e costumi di una popolazione forniscono un’idea dell’assetto sociale e possono essere interpretati come indicatori del mutamento socio-culturale. Lo studio di queste variabili fornisce importanti indicazioni sulle differenze e sulle norme che regolano i ruoli di ciascun individuo, sullo sviluppo demografico, sui movimenti migratori e sui rapporti di potere nella società. Particolare rilievo
assume l’analisi del paesaggio e delle sue stratificazioni, che contribuisce a valorizzare le risorse naturali del territorio. In questo contesto si inserisce Taranto che, grazie al suo stretto legame con il mare, ha favorito da sempre scambi commerciali, culturali e fenomeni migratori.
In quest’ottica la comunicazione diventa uno strumento indispensabile non solo per rispondere alle emergenze bio-sanitarie e consolidare atteggiamenti che influenzano la crescita del singolo e della collettività, ma anche per promuovere la cultura del benessere, fruire dei beni culturali e sviluppare un’adeguata coscienza e conoscenza territoriale.

Note

Durata Annuale - 1.500 ore. Frequenza obbligatoria: 80% Costo € 2.000,00 (€ 1.000,00 prima rata da versare all'atto dell'iscrizione - € 1.000,00 seconda rata da versare al momento della presentazione della domanda per sostenere l'esame finale - € 4,13 contributo assicurativo)

Richiedi opinioni o scrivi la tua esperienza (Disclaimer: Opinioni Master declina qualsiasi responsabilità per le dichiarazioni rilasciate)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *