MASTER IN DIREZIONE E GESTIONE DELLE STRUTTURE SCOLASTICHE
Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Città Bologna
Costo 4000 €
Durata 13 Mesi
Stage SI

Il Master in Direzione e Gestione delle Strutture Scolastiche è un master di II livello promosso dal Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna

Destinatari
Tutte le lauree magistrali, specialistiche e vecchio ordinamento unitamente alla posizione di carriera di seguito specificata:

  1. Coordinatori didattici delle scuole paritarie in servizio nelle Scuole di ogni ordine e grado;
  2. Docenti di ruolo in servizio con anzianità di servizio nel ruolo di almeno 3 anni alla data della scadenza del bando.

Si precisa che è in ogni caso necessario:

  • un titolo conseguito in Italia appartenente al secondo ciclo del processo di Bologna (Laurea vecchio ordinamento, laurea specialistica/magistrale, Laurea specilistica/magistrale a ciclo unico)
  • analogo titolo conseguito all’estero secondo l’ordinamento giuridico del Paese che rilascia il titolo stesso.

È consentita la partecipazione di uditori. L’uditore non sostiene l’esame finale, non ha obbligo di frequenza, non partecipa allo stage, non ha l’obbligo di preparazione del project work, non acquisisce il Master Universitario di II livello in “Direzione e Gestione delle Strutture Scolastiche”, non acquisisce CFU. All’uditore è rilasciato un attestato di frequenza che riporta le ore effettivamente svolte.

Sbocchi occupazionali
Il profilo professionale di riferimento è quello di Dirigente Scolastico.

  1. Rafforzamento ed ampliamento delle conoscenze e delle competenze nell’ambito del diritto del lavoro e del diritto civile, del diritto costituzionale, amministrativo e penale.
  2. Sviluppo di competenze organizzative e gestionali orientate a mettere i partecipanti nelle condizioni di concepire, sviluppare e realizzare progetti di cambiamento e di miglioramento delle strutture e dei processi organizzativi delle istituzioni scolastiche.
  3. Conoscenza dei modelli teorici di riferimento e delle specifiche strategie operative funzionali alla qualificazione del ruolo culturale e sociale della scuola, ad una sua più razionale collocazione nelle logiche prospettiche del mercato del lavoro, ad una sua efficace collocazione nel sistema dell’informazione e della comunicazione che caratterizza le società contemporanee.
  4. Acquisizione degli strumenti per la gestione psico-pedagogica dei meccanismi di identificazione e di collaborazione del personale che a diverso titolo opera nell’istituzione scolastica.
  5. Conoscenza dei modelli teorici e di strumenti operativi sui temi più rilevanti dell’innovazione didattica nella scuola.
  6. Sviluppo di competenze di gestione strategica della scuola, integrando prospettive interdisciplinari nei campi dell’economia e del management.

Al termine del master, sarà in possesso delle basi teoriche e degli strumenti operativi necessari per:

  • riconoscere i confini tra lecito/illecito giuridico;
  • conoscere i diritti/obblighi dell’amministrazione e dei terzi nell’organizzazione della scuola/ente;
  • l’organizzazione e la gestione del personale in condizioni di legittimità;
  • la gestione delle relazioni con i soggetti “esterni” (enti pubblici e soggetti privati) all’istituzione, migliorandone le capacità negoziali e di relazione istituzionale;
  • l’organizzazione “amministrativistica” e per la conduzione degli organi della scuola nello svolgimento delle funzioni, in particolare di programmazione;
  • la gestione in condizione di legittimità delle relazioni giuridiche con gli studenti ed i genitori;
  • analizzare e progettare le organizzazioni in chiave di processi;
  • gestire progetti in modo strutturato utilizzando le metodologie e gli strumenti propri del project management;
  • definire in maniera precisa l’offerta formativa e utilizzare metodologie procedure rigorose di certificazione delle competenze acquisite dall’utenza;
  • operare in interazione con le altre agenzie formative di territorio;
  • lavorare in team e esercitare funzioni di leadership nei confronti dei collaboratori;
  • collegare strategie e didattiche e stili cognitivi;
  • conoscere le problematiche connesse con l’introduzione delle nuove tecnologie della conoscenza;
  • sensibilizzare all’intercultura, adottando strategie inclusive avanzate;
  • promuovere strategie istituzionali e coerenti progetti di sviluppo, creandovi attorno consenso sociale e supporto finanziario;
  • gestire nel modo più efficace ed efficiente l’offerta formativa, i servizi educativi ed amministrativi;
  • organizzare le risorse disponibili per creare un ambiente di lavoro aperto, stimolante, creativo e socialmente responsabile.

Contenuti

  • Quadro giuridico pubblicistico in cui opera il Dirigente Scolastico
  • Quadro giuridico privatistico e giuslavoristico in cui opera il dirigente scolastico
  • Management Scolastico, Accountability e rendicontazione sociale
  • Didattica e pedagogia speciale
  • Leadership educativa:gestione del tempo, del cambiamento, degli obiettivi e dei gruppi di lavoro
  • Misurazione e valutazione della performance
  • Pianificazione strategica e progettazione organizzativa
  • Strategie di fundraising per le strutture scolastiche
  • Pedagogia Generale.

Note

Durata 13 mesi, da novembre a dicembre successivo. Costo Il contributo richiesto agli studenti del Master è di 4.000 Euro. Il contributo richiesto agli uditori è di 2.000 Euro (rata unica da pagare al momento dell’iscrizione). In caso di esonero totale è comunque a carico dello studente la quota fissa di 157,08 euro (tassa regionale, marca da bollo e assicurazione). Borse di studio e finanziamenti Il costo dell’iscrizione dello studente al Master può essere sostenuto da soggetti terzi (Enti pubblici, Fondazioni, Aziende, etc.).

Richiedi opinioni o scrivi la tua esperienza (Disclaimer: Opinioni Master declina qualsiasi responsabilità per le dichiarazioni rilasciate)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *