MASTER IN INFERMIERISTICA CLINICA NEL PAZIENTE CRITICO
Università degli Studi di Roma "Tor Vergata"
Città Roma
Costo 2300 €
Durata 12 Mesi
Stage NO

Presso il Dipartimento di Biomedicina e Prevenzione dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, in convenzione con la provincia Italiana della Congregazione dei Figli dell’immacolata concezione (PICFIC)- Istituto Dermopatico dell’Immacolata presso la sua sede di Roma e presso le altre sedi in Italia coinvolte nella formazione, con il Policlinico Militare di Roma – Celio, è attivato il Master universitario di primo livello in “Infermieristica Clinica nel paziente critico”.

Obiettivi
L’infermiere di area critica, è un professionista che ha conseguito il titolo di Master in infermieristica clinica nel paziente critico ed ha acquisito competenze specifiche nell’area intensiva allo scopo di attuare interventi volti al miglioramento continuo di qualità in riferimento alle risorse strutturali, tecnologiche ed umane dell’ambito dell’area critica per garantire gli obiettivi del sistema organizzativo sanitario e la qualità delle prestazioni da erogare all’utente.
È rivolto a coloro che sono in possesso del Diploma di Maturità quinquennale e della Laurea di primo livello nei profili professionali di area sanitaria.

Destinatari
Per l’ammissione al Master in Infermieristica clinica è necessario il Diploma di scuola media superiore quinquennale e della Laurea di primo livello di area sanitaria in Infermiere o Infermiere Pediatrico o titolo equipollente. I candidati in possesso di titolo di studio straniero non preventivamente dichiarato equipollente da parte di una autorità accademica italiana, potranno chiedere al Consiglio del corso il riconoscimento del titolo ai soli limitati fini dell’iscrizione al corso. Il titolo di studio straniero dovrà essere corredato di traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore a cura delle rappresentanze diplomatiche italiane nel paese in cui il titolo è stato conseguito. L’iscrizione al Master è incompatibile con la contemporanea iscrizione ad altri corsi universitari.

Note

Durata Il Corso ha la durata di un anno accademico con l’acquisizione dei 60 crediti previsti pari a 1500 ore, di cui 500 dedicati all’attività didattica frontale alla presenza di docenti (lezioni tradizionali, laboratorio guidato, esercitazioni guidate). Costo La partecipazione è subordinata al versamento di € 2.300.00 totali. Per coloro che risultino, da idonea documentazione, essere in situazione di handicap con una invalidità riconosciuta pari o superiore al 66% è previsto l’esonero dal contributo di iscrizione e il pagamento di soli € 100,00 per l’intero corso. Gli aventi diritto devono presentare allo sportello della segreteria master, prima dell’immatricolazione, la documentazione che attesta la percentuale di invalidità. Borse di studio e finanziamenti Il Consiglio del Corso potrà deliberare, motivatamente e in casi particolari, la concessione di benefici economici a titolo di copertura totale o parziale della quota di iscrizione.

Una opinione su “MASTER IN INFERMIERISTICA CLINICA NEL PAZIENTE CRITICO”

  1. Diego Mizzico ha detto:

    Pessima esperienza. Soldi buttati. Piano di studio non incentrato sul paziente critico. Interi moduli non inerenti all’area critica (economia aziendale, scienze umane). Persino il bando del master contiene errori quali il fatto che si conseguirá “il titolo di coordinatore infermieristico”. Solita organizzazione pessima delle lezioni e dei tirocini.
    SCONSIGLIATO.

Richiedi opinioni o scrivi la tua esperienza (Disclaimer: Opinioni Master declina qualsiasi responsabilità per le dichiarazioni rilasciate)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *