MASTER IN PROGRAMMAZIONE E VALUTAZIONE DELLE POLITICHE SOCIALI
Perform - Centro di Formazione Permanente
Città Genova
Costo 6000 €
Durata 6 Mesi
Stage SI

Il Master in Programmazione e valutazione delle politiche sociali è un master di II livello proposto dalla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Genova in collaborazione con: AIV – Associazione Italiana di Valutazione, Comune di Serra Riccò, Consorzio Agorà, MIXURA, Regione Liguria, Teval Centro interuniversitario Teorie Metodi e Tecniche della Valutazione.

Il Master in Programmazione e valutazione delle politiche sociali risponde alle esigenze di formazione e specializzazione nel campo della valutazione degli interventi, pubblici e privati, realizzati nel campo delle politiche pubbliche, con particolare attenzione alle politiche sociali. Il corso favorisce inoltre la specializzazione di quadri e dirigenti di organizzazioni pubbliche e private operanti nel settore, rafforzando le capacità di identificazione, pianificazione, monitoraggio e valutazione di interventi e programmi nel settore di riferimento, prestando specifica attenzione ai fondamenti teorici delle tecniche e procedure adottate.

Al termine del corso i partecipanti avranno acquisito competenze metodologiche e operative nelle seguenti aree:

  • conoscenza dei presupposti teorici e metodologici delle tecniche di programmazione, monitoraggio e valutazione
  • analisi del contesto territoriale, identificazione degli obiettivi e dei risultati attesi, progettazione di dettaglio degli interventi e dei programmi
  • conoscenza e utilizzo dei principali strumenti e tecniche di programmazione strategica
  • conoscenza e utilizzo dei principali strumenti e tecniche di monitoraggio e di valutazione in itinere e di valutazione ex post, inclusa la valutazione d’impatto
  • elaborazione di disegni e costruzione di strumenti qualitativi e quantitativi di ricerca valutativa
  • realizzazione di disegni di valutazione di progetti complessi; lavoro in team e comunicazione efficace all’interno e all’esterno dell’organizzazione.

Destinatari
Il Master si rivolge a laureati in Economia, Giurisprudenza, Psicologia, Scienze della Formazione, Scienze Politiche, Scienze Statistiche, Servizio sociale e politiche sociali, Sociologia e ricerca sociale.
Il dettaglio delle classi di laurea è indicato sul bando. Possono essere ammessi laureati in discipline diverse, purché in possesso di un Curriculum formativo-professionale ritenuto idoneo dal Comitato di Gestione del Master.

Sbocchi occupazionali
I partecipanti potranno trovare occupazione, in ambito pubblico, di terzo settore o privato, nelle seguenti aree professionali:

  • programmazione e valutazione delle politiche sociali nell’ambito della Pubblica Amministrazione e di organizzazioni private e di terzo settore
  • progettazione, monitoraggio e valutazione di progetti sociali finanziati nell’ambito di Fondazioni, Enti no-profit, Strutture del Terzo Settore
  • consulenza per la progettazione, programmazione, monitoraggio e valutazione di interventi sociali
  • studi e ricerche nel campo delle politiche e degli interventi sociali
  • consulenza nel campo della progettazione di forme innovative di partecipazione dei cittadini alla programmazione e valutazione di politiche e interventi sociali
  • consulenza nel campo del fund raising e della rendicontazione sociale per strutture di terzo settore
  • consulenza nel campo dei processi di revisione e verifica della qualità e dei processi di accreditamento delle strutture che operano nel campo sociale.

Il Master ha l’obiettivo di formare dirigenti, funzionari e consulenti di fondazioni, enti no-profit e pubbliche amministrazioni, in grado di progettare e gestire programmi o valutazioni complessi sotto il profilo settoriale e/o territoriale, attraverso un’adeguata conoscenza di modelli, tecniche e strumenti di programmazione e valutazione, in particolare nelle politiche sociali.

Contenuti
Il corso si articola in una prima fase d’aula a cui farà seguito il periodo di stage o project work. È prevista inoltre all’interno del percorso un’attività di orientamento e formazione relativa alle competenze trasversali.
L’attività formativa, per un impegno di 402 ore, è articolata in:

  • didattica frontale: lezioni di docenti universitari, esperti aziendali e testimoni qualificati
  • studio guidato: esercitazioni pratiche consistenti nello sviluppo di casi aziendali o di simulazioni sul campo
  • didattica interattiva: lezioni-dibattito svolte da docenti ed esperti aziendali.

All’interno del percorso formativo, è stata prevista una parte di attività extracurriculare, finalizzata a facilitare, da un lato, il percorso di apprendimento, e dall’altro, la consapevolezza di ciascun allievo rispetto al potenziale di crescita personale e sviluppo di competenze professionali. Tale percorso prevede una serie di interventi, curati da esperti qualificati, relativi allo sviluppo delle competenze trasversali ai fini dell’inserimento lavorativo.
Al termine della fase d’aula è previsto il periodo di stage della durata di 400 ore o l’elaborazione del project work.

Le attività formative si articolano in 6 moduli:

  1. Politiche di assistenza e promozione sociale e nuovi modelli di welfare
  2. Welfare dal locale al globale
  3. Processi decisionali e pianificazione strategica
  4. Progettazione e valutazione: il quadro teorico di riferimento e gli approcci principali
  5. Metodi e tecniche di ricerca valutativa
  6. Testimonianze e studi di caso.

Note

Stage Al termine dell’attività d’aula è previsto, per i partecipanti che non siano già inseriti nel mondo del lavoro, un periodo di stage presso aziende ed enti operanti nel settore di riferimento. Lo stage permette agli iscritti un primo ingresso nel mondo del lavoro attraverso progetti formativi mirati e concordati con i soggetti ospitanti. Gli iscritti già inseriti nel mondo del lavoro potranno concordare un project work aziendale presso l’azienda di appartenenza, in sostituzione dello stage. Al termine del Master i partecipanti dovranno inoltre redigere una tesi, con la supervisione di uno o più docenti, avente a oggetto argomenti sviluppati durante le lezioni e/o in funzione del proprio progetto formativo di tirocinio. Per i partecipanti occupati, la tesi potrà essere svolta integrando il project work svolto in sostituzione dello stage. La tesi, la cui elaborazione darà ai partecipanti l’opportunità di mettere a frutto l’insegnamento ricevuto, dovrà avere preferibilmente carattere applicativo e sarà discussa durante l’esame finale dinanzi a una commissione composta da docenti del Master. Borse di studio e finanziamenti La partecipazione al corso può essere gratuita grazie alla disponibilità di borse di studio e voucher. Il Master è inserito nel Catalogo Interregionale Alta Formazione, progetto finanziato su FSE grazie al quale i partecipanti potranno beneficiare di voucher fino a 6.000 euro. Per richiedere il voucher è necessario registrarsi sul portale del Catalogo www.altaformazioneinrete.it e compilare la domanda di assegnazione del voucher entro settembre. La domanda dovrà essere presentata alla propria Regione di residenza con le modalità indicate sul portale. Per richiedere il Voucher Alta Formazione è necessario essere residenti in una delle seguenti dieci regioni: Liguria, Basilicata, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Marche, Molise, Valle d’Aosta, Veneto. Ciascuna regione indicherà i requisiti specifici per la richiesta di voucher e le priorità per l'assegnazione.

Richiedi opinioni o scrivi la tua esperienza (Disclaimer: Opinioni Master declina qualsiasi responsabilità per le dichiarazioni rilasciate)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *