MASTER IN TRANSMEDIA PRODUCER
IED
Città Roma
Costo
Durata 12 Mesi
Stage NO

Il transmedia producer è un esperto di storytelling attivo nell’audiovisivo e nei new media in produzioni multiplatform rivolte all’intrattenimento, alla comunicazione e all’informazione.

Come autore progetta, scrive e trasforma idee creative in progetti editoriali che contaminano più mezzi di comunicazione simultaneamente. Come producer, sa realizzare il proprio prodotto in formati condivisibili su più piattaforme (cinema, tv, web, mobile, book) e sa promuoverlo su diversi device (app. social network, gaming).
Come director, è coordinatore del progetto editoriale e conosce i meccanismi basilari dell’industria cinematografica, televisiva e new media e sa operare per la ricerca di partnership rivolte al finanziamento del proprio progetto, con particolare attenzione verso le produzioni indipendenti e low budget.

Obiettivi
Obiettivo del Master in Transmedia Producer sarà portare gli studenti a ideare, progettare, produrre e promuovere progetti per l’intrattenimento, la comunicazione, l’informazione e l’arte che distribuiscono contenuti ed esperienze su più media simultaneamente.

Destinatari
Il Master in Transmedia Producer è dedicato a filmmakers e autori della fiction, del web, dei comics, del cinema e dei videogames.
La proposta progettuale da un’opportunità in più a quei professionisti del marketing e della comunicazione, che vogliono realizzare campagne di advertising e promozione basate su universi creativi complessi rivolti alle multiple audience dei media digitali.
L’uso dello storytelling applicato alla comunicazione rende il corso un’esperienza formativa fondamentale per la creazione di palinsesti e progetti editoriali multipiattaforma rivolti all’intrattenimento, alla comunicazione, all’informazione e alla promozione artistica e culturale.

Sbocchi occupazionali
Il transmedia producer è attivo sia nei reparti editoriali che in quelli esecutivi e si occupa delle diverse fasi di ideazione, progettazione, produzione e advertising del prodotto o dell’opera d’arte distribuita sui \”media incrociati\”. Agenzie di comunicazione e di advertising, broadcaster televisivi, case di produzione cinematografica e multimediali, network new media, publishers di games e app, web factory, mobile developers e distributori sono le realtà aziendali che si servono in tutto il mondo di esperti di storytelling e comunicazione transmediale.

Contenuti
La didattica comprende esercitazioni pratiche e prevede l’elaborazione finale di un project work dedicato al lancio di un film o di una produzione audiovisiva multiplatform.
Il Master ospiterà inoltre personaggi provenienti da broadcaster e major del panorama transmediale mondiale. Special guest del Master: Nicoletta Iacobacci, Head of Interactive, European Broadcasting Union 3 European Broadcasters Representetives (UK, France, Sweden).

PROGRAMMA DEL MASTER:
Il Master in Transmedia Producer approfondisce tutte le tappe del processo creativo, progettuale, produttivo, distributivo e promozionale dell’opera e del progetto trasnmediale.
Dall’ideazione alla promozione del prodotto finito e alla gestione delle piattaforme di delivery dei contenuti, la didattica affronta tutti i momenti salienti del racconto e dello sviluppo di universi narrativi e produttivi con workshop, simulazioni, case studies e verifiche in itinere dei risultati raggiunti.
Per acquisire maggiore consapevolezza nell’uso delle diverse piattaforme, inoltre, la didattica teorica è integrata da laboratori pratici di videoediting, web editing e game editing, e dal lavoro con rappresentanti di broadcaster e case di produzione e distribuzione.
Le attività didattiche prevedono lezioni frontali e incontri con professionisti.

10 sono i moduli formativi in cui si sviluppa il corso, durante i quali si analizzaranno case studies di successo si parteciperà a eventi di settore.

  • Modulo 1. Fare transmedia. Nuovi autori, utenti e consumatori / Cross-media o transmedia: case studies / Software
  • Modulo 2. Inventare storyworld. Idee che funzionano, e perché / Creare universi immaginativi complessi / World making e milking / The nuclear power of the imagery
  • Modulo 3. Transmedia Storytelling. Aspirational stories / Struttura e scheletro del racconto transmediale: plot, subplot, piattaforme / Costruire personaggi per i \”media incrociati\” / Narrazioni partecipative e sinergiche
  • Modulo 4. Experience Design. Emozionare col transmedia: media sensing e labelling / Moving experiences / Choice excitement / Expanded Environments
  • Modulo 5. Transmedia Design. Forme, spazio e curvatura / Sistema supportivo / Sistema competitivo / Sistema onnivoro / Mutazioni e questioni di timing / Gli \”effetti speciali\” del transmedia: stop and go, domino, spin-off, doppler, mindfuck
  • Modulo 6. Progettare il transmedia. Platform Layout / Rabbit Hole e Point of Entry / Platform Action Chart / Transmedia roll out / Transmedia project workflow / Project Reference Document
  • Modulo 7. Transmedia communication per brand, imprese e istituzioni. Deodorizing e merging / Transmedia e brand stories / Gamification e Alternate reality games / Cross-cultural operations / Cultural Heritage
  • Modulo 8. Transmedia for Goods. Attivismo transmediale / Social Benefit Storytelling / Environmental and Conservation operations / Transmedia Literacy and education – 50 ore
  • Modulo 9. Project work finale

Il project work finale consisterà nella ideazione, nella creazione dei materiali e nella progettazione multiplatform di un franchise transmediale per l’intrattenimento, da sviluppare in ambito web, tv, cinema e game.
Modulo 10. Progettazioni e tesi
La tesi finale consisterà nella realizzazione di un documento professionale (il project reference document, un paper della durata di circa 30 cartelle, individuale) che raccoglie sinteticamente le diverse tappe ideate e realizzate nel project work finale. Documento che descrive il progetto a tutte le persopne che saranno coinvolte nella sua creazione. Cosa fare, quando farlo, la storia, i personaggi, i partner, come implementare le interazioni tra un medium e l’altro.

Il progetto di Tesi sarà in collaborazione con un’azienda del settore.

Note

Durata 12 mesi, a partire da aprile.

Richiedi opinioni o scrivi la tua esperienza (Disclaimer: Opinioni Master declina qualsiasi responsabilità per le dichiarazioni rilasciate)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *