MASTER MABAC IN MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI
Università "Ca' Foscari" di Venezia
Città Venezia
Costo 11800 €
Durata 15 Mesi
Stage SI

L’Università Ca’ Foscari Venezia e l’ESCP Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management dei Beni e delle Attività Culturali MaBAC per formare profili professionali in grado di proporre e di gestire nuovi business relativi alla cultura e alle arti, attraverso una didattica innovativa, connubio di esperienze e strumenti manageriali di docenti e professionisti di livello internazionale. Congiuntamente Ca’ Foscari e ESCP Europe offrono l’opportunità di acquisire due titoli Master dalle due istituzioni con una sola frequenza; accedere al mercato del lavoro europeo; effettuare l’esperienza didattica e formativa in due capitali mondiali della cultura; condividere l’esperienza di un corpo docente composto da accademici di entrambe le istituzioni e da esperti professionisti.

Perché il Doppio Master?
Le grandi tendenze della società e dell’economia attribuiscono al sistema culturale un ruolo di motore dello sviluppo europeo. Perciò i business collegati ai beni e alle attività culturali stanno manifestando una forte crescita che proseguirà nei prossimi anni.
Questo trend schiude nuove opportunità alle organizzazioni (pubbliche, private, miste, profit, non profit) che sapranno dotarsi di nuove competenze e abilità relative a forme innovative di valorizzazione dei prodotti culturali.
Nelle aziende appartenenti al sistema culturale, nelle grandi istituzioni della cultura, nelle società di consulenza internazionale, nelle imprese con interessi nel sistema culturale si aprono dunque notevoli prospettive occupazionali per laureati, a condizione che le competenze classiche si uniscano con tecniche progredite di gestione dei prodotti culturali e che ci si possa proporre sul mercato del lavoro europeo.
Congiuntamente Ca’ Foscari e ESCP Europe offrono l’opportunità di:

  • due titoli Master dalle due istituzioni con una sola frequenza;
  • accedere al mercato del lavoro europeo;
  • l’esperienza didattica e formativa in due capitali mondiali della cultura;
  • l’esperienza di un corpo docente composto da accademici di entrambe le istituzioni e da esperti professionisti.

L’ Università Ca’ Foscari Venezia e l’ESCP Europe Parigi hanno messo in comune le rispettive risorse e competenze per formare responsabili di livello elevato nel campo del management dei beni e delle attività culturali.
L’Università Ca’ Foscari Venezia apporta le sue riconosciute competenze in materia di didattica e di ricerca nel campo del management dei beni e delle attività culturali. Tali competenze trovano già espressione nei corsi di Laurea triennale in Economia e Gestione delle Arti e delle Attività Culturali, di Laurea Magistrale in Economia e Gestione delle Arti e delle Attività Culturali.
In particolare l’Università Ca’Foscari è stata la prima istituzione in Italia (dal 1868) e la seconda in Europa ad occuparsi dell’istruzione superiore nel campo del commercio e dell’economia.
L’ ESCP Europe è una Business School internazionale che prepara studenti le cui qualità imprenditoriali, versatilità intellettiva e prospettiva cosmopolita, consentono di gestire con modalità eccellenti le sfide manageriali. Il quotidiano economico inglese Financial Times, uno dei più autorevoli media di riferimento, l’ha riconosciuta nel Settembre 2010 come migliore business school nella formazione postgraduate ed executive in Europa nel programma Master.
Presente a Parigi fin dal 1819, è una business school unica al mondo, organizzata su più campus. Il successo di tale organizzazione è scaturito dalla condivisione della filosofia dell’action learning per formare business leader, con competenze interculturali, flessibilità e preparazione. La missione della Grande Ecole è incoraggiare la crescita personale, sviluppare le attitudini ed arricchire le conoscenze di management per operare in un’economia sempre più complessa.

Destinatari
Il Doppio Master di II livello in Management dei Beni e delle Attività Culturali si rivolge a neo laureati e a professionisti interessati ad acquisire capacità manageriali nella gestione di progetti nel campo della cultura e delle arti in contesti internazionali.
Al Doppio Master sono ammesse le seguenti lauree:

  • Laurea Magistrale o quadriennale di area economica (Economia aziendale, Economia, Scienze Politiche, Scienze della comunicazione);
  • Laurea Magistrale o quadriennale di area umanistica (Lingue e letterature straniere, Lettere, Filosofia, Storia, Storia dell’arte, Conservazione dei beni culturali, Architettura, Design, Tecniche artistiche e dello spettacolo);
  • Laurea Magistrale interfacoltà in Economia e Gestione delle Arti e delle Attività Culturali;
  • Laurea Magistrale o quadriennale di area giuridica (Giurisprudenza)

Per partecipare al Doppio Master è indispensabile un’ottima conoscenza della lingua inglese ed una conoscenza di base dell’italiano e del francese.

Sbocchi occupazionali
L’obiettivo è quello di formare un esperto in management dei processi artistici e culturali, su scala nazionale e internazionale, con particolari competenze nella gestione di progetti culturali complessi.
È una figura che potrà inserirsi in istituzioni e organizzazioni operanti nel sistema cultura, ad esempio nelle aziende museali, nelle aziende di organizzazione e gestione di eventi culturali, nelle società editoriali, nelle professioni direttamente e indirettamente connesse con le produzioni culturali, nelle Amministrazioni Pubbliche di vario livello territoriale, ecc. Si tratta di un profilo manageriale in grado di accedere a posizioni di elevato livello, dotato di competenze per individuare e gestire risorse materiali e immateriali, attivare accordi di partnership e gestire progetti anche di portata internazionale.
Le competenze acquisite con il Doppio Master preparano gli allievi per le carriere in:

  • Istituzioni culturali nazionali e sovranazionali profit;
  • Istituzioni culturali nazionali e sovranazionali non profit (ad esempio grandi musei e teatri d’opera);
  • Gruppi di grandi dimensioni che, pur non appartenendo propriamente al sistema cultura, intendono investire in progetti di portata sovranazionale (sponsorizzazione, mecenatismo);
  • Fondazioni bancarie, e non, perseguenti finalità culturali;
  • Enti di cooperazione internazionale;
  • nonché tutte le realtà aziendali che manifestano il fabbisogno di personale in grado di gestire progetti complessi in campo culturale.

Contenuti
Il piano di studi del Doppio Master in Management dei Beni e delle Attività Culturali si articola in 10 insegnamenti più stage e prova finale (93 crediti totali) per un totale di 2845 ore complessive:

  • 780 ore di lezione
  • 375 ore di seminari, testimonianze, visite aziendali, attività di laboratorio e professionalizzanti
  • 700 ore di stage
  • 125 ore di tesi professionalizzante

Moduli/Insegnamenti:

  • Management strategico e operativo delle organizzazioni culturali
  • Management et stratégie des activités culturelles
  • Marketing dei prodotti culturali
  • Marketing culturel
  • Programmazione e controllo delle organizzazioni culturali
  • Comptabilité et contrôle de gestion des activités culturelles
  • Project management dei prodotti culturali
  • Management de project et activités culturelles
  • Innovazione tecnologica per le organizzazioni culturali
  • Nouvelles tecnologies pour les organisations culturelle
  • Economia dell’arte e della cultura
  • Economie de l’art et de la culture
  • Economia e analisi dei mercati artistici
  • Produits et marchés de la culture
  • Finanza e fiscalità delle istituzioni e dei prodotti culturali
  • Finance et fiscalité des activités culturelles
  • Legislazione dei beni e delle attività culturali
  • Droit de la culture
  • Cultural policy
  • Mise en valeur et animation du patrimoine.

Note

Durata 15 mesi, da settmbre a novembre, durante i quali si svolgono lezioni, esercitazioni, testimonianze aziendali, discussione di casi aziendali, visite aziendali e project work. Le lingue ufficiali del Master sono l’inglese, il francese e l’italiano. La frequenza dei corsi è obbligatoria e avviene per la prima metà (da settembre a dicembre, lunedì-martedì-giovedì-venerdì) a Venezia, per la seconda metà (da gennaio a fine marzo, da lunedì a venerdì) a Parigi. Stage È previsto uno stage formativo della durata di almeno 4 mesi (tra Aprile ed Ottobre) in aziende e istituzioni culturali europee. Sedi Venezia e Parigi.

2 opinioni su “MASTER MABAC IN MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI”

  1. Carla ha detto:

    Ciao a tutti, mi chiamo Carla e sarei interessata a questo Master… qualcuno cortesemente potrebbe darmi ulteriori info? Esperienze di chi l’ha già frequentato, opinioni in merito, etc…
    Grazie in anticipo 🙂

  2. gloria ha detto:

    Buongiorno,

    ho appena concluso la triennale in economia aziendale internazionale ma ho letto che questo master è accessibile solo per i laureati di percorsi magistrali. Disponete di un’offerta formativa simile accessibile dopo la triennale?

    Grazie,

    Gloria

Richiedi opinioni o scrivi la tua esperienza (Disclaimer: Opinioni Master declina qualsiasi responsabilità per le dichiarazioni rilasciate)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *