MASTER MESCI IN ECONOMIA DELLO SVILUPPO E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
Università degli Studi di Roma "Tor Vergata"
Città Roma
Costo 5900 €
Durata 12 Mesi
Stage SI

Presso il Dipartimento di Economia, Diritto e Istituzioni, è attivato il Master Universitario di II livello in Economia dello sviluppo e della cooperazione internazionale (MESCI).

Il Master MESCI è rivolto a laureati che intendano acquisire competenze per la formulazione, analisi e gestione dei programmi e progetti di cooperazione allo sviluppo nei PVS (Paesi in via di sviluppo) per operare nelle attività di internazionalizzazione delle imprese in direzione dei paesi in via di sviluppo.
Queste competenze includeranno la conoscenza:

  • dei problemi economici, istituzionali e sociali – e della loro interdipendenza – che caratterizzano i paesi in via di sviluppo, e delle politiche dirette ad affrontarli;
  • delle tecniche di formulazione, analisi e valutazione ex-ante ed ex-post dei programmi e dei progetti di cooperazione allo sviluppo e dei problemi di gestione degli stessi;
  • delle regole e delle pratiche relative all’accesso ai mercati dei paesi in via di sviluppo, alla localizzazione in questi paesi di attività produttive di beni e servizi, allo sviluppo di relazioni di partnerariato con le imprese locali, all’integrazione di questi mercati nel processo di globalizzazione.

Obiettivi
Il Master universitario si propone di formare esperti delle economie in via di sviluppo e della cooperazione internazionale che intendano operare in enti, pubblici e privati, ed imprese.

Destinatari
Requisito per l’ammissione al Master universitario è il possesso del titolo di laurea specialistica o l’attuale titolo di laurea almeno quadriennale o titoli equipollenti conseguiti in paesi esteri. L’equipollenza dei titoli conseguiti all’estero è valutata dal Consiglio di Facoltà di Economia su proposta del Consiglio del Master. Il Master universitario presuppone la conoscenza di base della microeconomia e della macroeconomia. Costituisce altresì requisito per l’ammissione al corso il possesso di un buon livello di conoscenza della Lingua Inglese. Requisito essenziale per la partecipazione al Corso è che la laurea sia stata già conseguita al perfezionamento dell’iscrizione.
Il numero massimo di partecipanti al corso è pari a 40, il numero minimo è pari a 12.
L’iscrizione al Master è incompatibile con la contemporanea iscrizione ad altri corsi universitari.

Contenuti
L’attività formativa, in conformità con le modalità previste dall’art. 7 del D.M. 509/99, comprende moduli didattici articolati in lezioni, seminari, esercitazioni guidate, lavoro individuale e stages presso imprese, organizzazioni non governative, istituzioni ed organismi nazionali od internazionali impegnati nella cooperazione internazionale o in attività in paesi in via di sviluppo, per un totale di 60 crediti, pari a 1500 ore di cui 480 di didattica frontale (lezioni tradizionali, esercitazioni guidate, laboratorio guidato). A questi possono essere aggiunti moduli didattici propedeutici per coloro che non provengano da corsi di laurea specialistica in economia o scienze statistiche – o che non abbiano già conseguito una formazione di base adeguata a seguire il programma del Master.
Le lezioni del master sono tenute in lingua inglese.
Il master si articola in due semestri.

Primo semestre: 272 ore, 34 crediti.
Nel primo semestre verranno fornite le conoscenze di base dei metodi di analisi quantitativa, dei problemi economici ed istituzionali dello sviluppo, delle metodologie e tecniche di formulazione, analisi, valutazione economica e monitoraggio dei progetti e programmi di sviluppo. L’attività di formazione del primo trimestre si articolerà nei seguenti moduli didattici:

  • Precorsi di matematica, statistica, micro e macro economia, 80 ore, 10 crediti (MAT/05; SECSS/01;SECS-P/01)
  • Metodi quantitativi, 32 ore, 4 crediti (SECS-P/05; SECS/P03)
  • Inglese per le relazioni economiche e istituzionali, 32 ore, 4 crediti (L-LIN/12)
  • Crescita ed economia dello sviluppo, 64 ore, 8 crediti (SECS-P/01)
  • Tecniche di formulazione, valutazione e gestione dei programmi e dei progetti di sviluppo, 64 ore, 8 crediti (SECS-P/02)

Secondo semestre: 208 ore, 26 crediti:
Il secondo semestre è dedicato all’approfondimento di temi particolari riguardanti le politiche di sviluppo, all’applicazione delle tecniche di formulazione ed analisi dei progetti di sviluppo a casi di studio settoriali, all’apprendimento di conoscenze giuridiche ed economico-gestionali di base per l’attività di impresa nei paesi
in via di sviluppo. L’attività formativa del secondo semestre si articola nei seguenti moduli didattici:

  • Economia dello sviluppo II: le politiche di sviluppo, 72 ore, 9 crediti (SECS-P/01; SECS-P/02))
  • L’aiuto allo sviluppo: il sistema delle agenzie multilaterali, 12 ore, 1,5 crediti (SECS-P/12)
  • Stabilità macroeconomica e integrazione economica internazionale, 52 ore, 6,5 crediti (SECS-P/01)
  • L’approccio etico e solidale allo sviluppo, 24 ore, 3 crediti (SECS-P/01; SECS-P/02)
  • Contratti e modelli contrattuali internazionali, 24 ore, 3 crediti (IUS/13)
  • Workshops, 24 ore, 3 crediti

Al termine dei moduli didattici è previsto un periodo di stage da svolgere presso istituzioni, enti, imprese o centri di ricerca.
Gli studenti che ne fanno richiesta, e previa accettazione di un piano di studi da parte del Consiglio del Master, possono conseguire il titolo di Master Universitario nell’arco di due anni.

Note

Costo La quota di partecipazione è fissata in 5.900,00 euro. Inoltre è prevista la possibilità di iscrizione a singole Unità didattiche, previa sussistenza dei requisiti richiesti per l’iscrizione al Master universitario. Gli oneri di contribuzione per l’iscrizione alla singola Unità didattica sono regolati nel seguente modo:

  • 1 Unità didattica (16 ore, equivalenti a 2 crediti) Euro 750
  • 2 Unità didattiche (32 ore, equivalenti a 4 crediti) Euro 1.500
  • 3 Unità didattiche (48 ore, equivalenti a 6 crediti) Euro 2.250
  • 4 o più Unità didattiche (minimo 64 ore; minimo 8 crediti, massimo 20 crediti) Euro 2.500
Al contributo per singola Unità didattica sarà aggiunta la quota della marca da bollo di Euro 14,62 che verrà assolta in maniera virtuale. Per coloro che risultino, da idonea documentazione, essere in situazione di handicap con una invalidità riconosciuta pari o superiore al 66% è previsto l’esonero dal contributo di iscrizione e il pagamento di soli € 100,00 per l’intero corso. Gli aventi diritto devono presentare allo sportello della segreteria master, prima dell’immatricolazione, la documentazione che attesta la percentuale di invalidità. Borse di studio e finanziamenti Il Consiglio del Corso potrà deliberare, motivatamente e in casi particolari, la concessione di benefici economici a titolo di copertura totale o parziale della quota di iscrizione.

Richiedi opinioni o scrivi la tua esperienza (Disclaimer: Opinioni Master declina qualsiasi responsabilità per le dichiarazioni rilasciate)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *