logo-sacro-cuore
MASTER PROGETTARE CULTURA
Università Cattolica del Sacro Cuore
Città Milano
Costo 7500 €
Durata 6 Mesi
Stage SI

Il Master Progettare Cultura sviluppa l’esperienza del Master Eventi d’arte, nato per iniziativa della Facoltà di Lettere e Filosofia nel quadro delle attività dell’Alta Scuola in Media Comunicazione e Spettacolo e in collaborazione con il POLI.design di Milano.

Progettare Cultura forma professionisti capaci di elaborare interventi culturali con particolare attenzione ai settori delle arti visive e multimediali (mostre, installazioni, progetti di public art) e al loro legame con il territorio.
Il Master conferma la collaborazione con docenti universitari e professionisti per un confronto aggiornato con le migliori realtà attive nel settore.
Ogni progetto culturale è un sistema complesso che vede alcuni attori concorrere alla sua elaborazione: dal curatore al project manager, dal designer a chi si occupa di comunicazione, fundraising e sponsoring, alle istituzioni che accolgono il progetto.
L’interazione e il dialogo tra tali professionalità, contribuiscono a dare senso e forma all’evento a partire da competenze e da punti di vista diversi.

Obiettivi
Uno degli obiettivi principali del master è insegnare a pianificare e programmare le azioni necessarie per creare una attività culturale coordinata che sappia utilizzare linguaggi attuali per raccontare discipline e valori complessi, aprendosi a un ampio pubblico.
A tale scopo concorrono sia gli approfondimenti di carattere umanistico che inquadrano l’elaborazione del progetto all’interno di un percorso storico e concettuale, perseguiti dai docenti della Facoltà di Lettere e Filosofia ell’Università Cattolica, sia i contributi progettuali, che declinano in forme sensibili ed esperienziali la fruizione da parte del pubblico, dei docenti della Scuola di Design del Politecnico di Milano.
La preparazione degli studenti si basa su lezioni frontali integrate da laboratori e incontri con professionisti, curatori e artisti per creare un confronto con i protagonisti del fare arte e cultura.
Gli studenti hanno la possibilità di sviluppare durante il corso una propria idea progettuale e sperimentarla in un laboratorio specifico.
Un’ulteriore occasione di approfondimento di quanto appreso durante le ore d’aula è rappresentato dal project work finale che si svolge in giugno nel quale un committente reale propone un caso al quale sta lavorando; il project work della precedente edizione è stato dedicato alla ideazione di un possibile itinerario per il Road show Expo.
Come ogni anno, gli studenti hanno elaborato le richieste e gli obiettivi che il committente aveva dato loro e hanno ricevuto un feed back sulla concreta applicazione di quanto ideato.
Un elemento importante del corso è l’attenzione a spazi, luoghi e forme della creazione artistica e della produzione culturale. Sono quindi previste visite studio alle principali mostre e rassegne in corso in sedi espositive e gallerie di punta a Milano e nel territorio circostante: Gamec (Bergamo), Mart (Rovereto), Villa Panza di Biumo (Varese).
Il Master è ideato e diretto dalla prof.ssa Federica Olivares supportata dalla Direzione scientifica del prof. Giuliano Simonelli (Politecnico di Milano) e Francesco Tedeschi (Università Cattolica).

Destinatari
Il Master Progettare cultura si rivolge a laureati italiani e stranieri, interessati a sviluppare un knowhow specifico nell’ideazione e nel design di eventi artistici e culturali, attraverso confronti continui con docenti universitari e testimoni del mondo professionale provenienti dalle esperienze di eccellenza di ALMED – Alta Scuola in Media Comunicazione e Spettacolo dell’Università Cattolica – e di POLI. design – Consorzio del Politecnico di Milano -, che vantano entrambi una consolidata pluriennale esperienza di formazione nel settore.
I contenuti formativi coprono il ciclo di vita completo di un intervento culturale: dal concept, al project management, dal coordinamento organizzativo al marketing e alla comunicazione.

Contenuti
Le ore di formazione complessive previste dal Master sono 1.500: 432 di corsi, seminari, workshop e incontri con i professionisti, 300 di stage esterni e 768 di lavori pratici guidati, simulazioni, studio individuale e di preparazione al project work mid term e finale.

MODULI DIDATTICI (30 CFU complessivi)

  • Ideazione di progetti culturali
  • Arte contemporanea e visual culture
  • Project management e marketing per la cultura
  • Progettazione di eventi per la città
  • Comunicazione per l’impresa
  • Design per lo sviluppo territoriale

SEMINARI (10 CFU complessivi)

  • Il sistema dell’arte
  • Elementi di estetica contemporanea
  • Teorie dei media
  • Museologia
  • Cultural planning e place branding
  • Interventi d’arte e processi di trasformazione urbana
  • Progetti culturali per le imprese
  • Budget e controllo di gestione
  • Fundraising e sponsoring
  • Progetto dell’allestimento
  • Visual design: strumenti e metodi
  • Soft qualities
  • Ufficio stampa
  • Team building
  • Open lectures

PROJECT WORK (8 CFU complessivi)

  • Project work – Mid Term
  • Project work – Esame Finale.

Note

Durata Il Master inizierà a gennaio e le lezioni si concluderanno entro luglio. Il calendario dei corsi prevede 5 giorni di lavoro settimanali. Il Master si terrà presso la sede dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, nel pomeriggio dal lunedì al venerdì. È richiesta la frequenza di almeno il 75% delle ore di insegnamento d'aula. Le lezioni sono suddivise in:

  • 432 ore di aula (di cui 256 ore di insegnamento, 96 ore di seminari, 80 di project work - progettazione guidata)
  • 300 ore di stage esterni
  • 768 ore di studio individuale e di preparazione al project work finale nel quale un committente reale sottopone un’esigenza professionale agli studenti.
Attraverso tali moduli il partecipante al Master approfondirà la teoria e la pratica della progettazione, della gestione e della comunicazione di eventi d’arte e cultura, ricreando le stesse dinamiche in atto nel mondo del lavoro. Stage Parte integrante del percorso formativo proposto dal Master sono gli stage di 300 ore presso imprese o enti dove gli studenti verranno coinvolti nello sviluppo di un progetto, collaborando alla sua gestione e comunicazione. La scelta dello stage per ciascun partecipante al Master sarà valutata in base al profilo formativo individuale e ai progetti in atto presso le aziende e gli enti che offrono la propria disponibilità. Lo stage è finalizzato all'inserimento formativo del corsista presso aziende convenzionate che hanno maturato una consolidata collaborazione con il Master, oltre ad altre che vengono ricercate ogni anno in base all'andamento del mercato del lavoro. Gli stage sono decisi insieme ai docenti di riferimento e a un tutor che seguono il candidato nella costruzione del proprio percorso professionale. Alcuni degli enti dove si sono svolti gli stage delle precedenti edizioni del master sono: Ad Artem, ADI design, aiap, Centre culturel Georges Pompidou, Contrasto, DPR Eventi, 5 continents editions, Galleria Continua, INVIDEO by aiace, Migliore + Servetto, MUST. Borse di studio e finanziamenti A giudizio insindacabile della Direzione del Master potranno essere assegnate agevolazioni economiche o borse di studio a riduzione delle tasse universitarie, in presenza di casi di particolare merito e necessità, nonché a supporto delle attività di stage fuori sede.

Una opinione su “MASTER PROGETTARE CULTURA”

  1. Gaia Pozzoni scrive:

    Qualcuno che ha frequentato questo master saprebbe darmi un parere? Grazie!

Richiedi opinioni o scrivi la tua esperienza

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *