MASTER IN COMUNICAZIONE PUBBLICA ON LINE
Università del Salento
Città Lecce
Costo 2500 €
Durata 12 Mesi
Stage SI

Il Master in Comunicazione pubblica on line è un master di I livello che intende fornire competenze teorico-operative di alto profilo nel settore della comunicazione di Enti ed Istituzioni della Pubblica Amministrazione. Il Master in Comunicazione pubblica on line si propone di offrire la conoscenza approfondita degli strumenti culturali, organizzativi e tecnico-operativi necessari per l’inserimento attivo, consapevole e responsabile dei giovani laureati nel mondo della comunicazione pubblica ed istituzionale, nonchè per l’aggiornamento professionale di quanti già operano nella PA con ruoli e mansioni connesse alla comunicazione pubblica ed istituzionale. Il Master forma le competenze per operare con compiti progettuali, organizzativi e gestionali nell’ambito delle attività di comunicazione interna, di pianificazione e gestione del Piano Annuale di Comunicazione degli Enti Pubblici, di ideazione e gestione della comunicazione istituzionale on line, di rilevazione della customer satisfaction, di gestione dei processi di qualità nella PA.

Destinatari
Il Master è rivolto a laureati in qualsiasi disciplina in possesso di laurea triennale o specialistica/magistrale.
Il Master è a numero chiuso e non è attivabile senza il raggiungimento del numero minimo di n. 30 iscrizioni; il numero massimo degli iscritti è fissato in n. 200 unità.
L’attività formativa, nella sua totalità, verrà erogata dall’Università del Salento nella duplice modalità di didattica frontale e di didattica a distanza (e-learning) nel pieno rispetto della normativa per il riconoscimento dei relativi CFU e del titolo del Master, secondo le regole tecniche allegate. Il Consiglio del Master svolge il ruolo di Commissione selezionatrice dei candidati, che abbiano presentato domanda di partecipazione al Master. La Commissione, in particolare, sarà composta da un numero di componenti non inferiore a tre (n. 3), presieduta dal Direttore del Master prof. Luigi Spedicato.
Per quel che concerne la valutazione della idoneità dei titoli conseguiti all’estero, i Consigli delle Facoltà di Scienze della Formazione, Scienze sociali e del territorio e di Ingegneria, su proposta del Consiglio del Master, effettuano la valutazione dei titoli conseguiti all’estero e della loro equipollenza, ai fini dell’ammissione al Master.
Il 10% dei posti, rapportato al numero di partecipanti effettivamente iscritti, è riservato gratuitamente al personale tecnico-amministrativo dell’Università del Salento.

Sbocchi occupazionali
Il Master ha l’obiettivo di preparare le seguenti figure professionali:

  • Esperti nelle attività di informazione all’utenza dei servizi pubblici che, sulla base di una affinata sensibilità culturale e delle acquisite competenze nel campo della comunicazione, siano in grado di programmare e realizzare adeguate strategie di promozione e di informazione dell’Ente pubblico;
  • Esperti della comunicazione organizzativa nella PA;
  • Esperti nella comunicazione multimediale e multicanale applicata alla PA con particolare riferimento alla creazione e gestione dei siti web della PA, della valutazione di qualità dei siti web, dell’implementazione di soluzioni web 2.0 per la PA;
  • Esperti nella rilevazione e gestione della customer satisfaction nei servizi pubblici.

Contenuti
La didattica del Master è erogabile sino a 2/3 delle ore (e relativi CFU) dei moduli di didattica frontale e del Laboratorio di Comunicazione in modalità FAD con tutoraggio on line. Il Consiglio del Master, su proposta del Direttore, prima dell’avvio delle attività e tenuto conto del numero degli iscritti delibera sul rapporto tra modalità frontale di erogazione della didattica e modalità FAD.
L’esame finale consiste nella presentazione e nella discussione di un Project Work (tesi finale).
Il Master dà diritto all’acquisizione di n. 60 crediti formativi.
La tabella dei crediti formativi è articolata come di seguito indicato:

  1. Attività di didattica disciplinare: 10 CFU per 80 ore di lezione (erogabili sino a 2/3 in modalità FAD con tutoraggio on line)
  2. Stage formativo: 10 CFU (20 giorni, per quattro ore al giorno, per un totale di 80 ore)
  3. Laboratorio di comunicazione 30 CFU per 240 ore di laboratorio (erogabili sino a 2/3 in modalità FAD con tutoraggio on line)
  4. Studio individuale: 3 CFU
  5. Partecipazione a convegni e seminari: 24 ore di convegni e seminari per 3 CFU
  6. Esame finale: 4 CFU

L’attività didattica si articola secondo i seguenti moduli:

  • Modulo I SSD SPS/08 (Sociologia dei processi culturali e comunicativi) – Teorie della comunicazione pubblica: 16 h., 2 CFU
  • Modulo II SSD SPS/08 (Sociologia dei processi culturali e comunicativi) – Teorie della comunicazione on line: 16 h., 2 CFU
  • Modulo III SSD SPS/08 (Sociologia dei processi culturali e comunicativi) – Il piano di comunicazione nella Pubblica Amministrazione: 16 h., 2 CFU
  • Modulo IV SSD INF-ING/05 – Strumenti e tecniche per la comunicazione pubblica: 16 h., 2 CFU
  • Modulo V INF-ING/05 – Strumenti e tecniche per la comunicazione online: 16 h., 2 CFU

Le attività del Laboratorio di comunicazione si articolano secondo le seguenti aree di competenze:

  • Diritto della comunicazione pubblica e della comunicazione multimediale: 16 ore, 2 CFU;
  • Tecniche per la rilevazione e l’analisi della customer satisfaction: 16 ore, 2 CFU;
  • Marketing territoriale on line: 8 ore, 1 CFU;
  • Tecniche e strategie di comunicazione sociale: 8 ore, 1 CFU;
  • Metodologie, obiettivi e strumenti della comunicazione interna nella PA: 16 ore, 2 CFU;
  • Metodologie e strumenti per la valutazione della comunicazione pubblica: 8 ore, 1 CFU;
  • I Social network e la Pubblica Amministrazione: percorsi di integrazione, metodologie e strumenti: 16 ore, 2 CFU;
  • La semplificazione del linguaggio amministrativo: 8 ore, 1 CFU;
  • Nuovi modelli organizzativi degli URP: dallo sportello alla Rete: 16 ore, 2 CFU;
  • Modelli organizzativi per la gestione della comunicazione pubblica online: 8 ore, 1 CFU
  • La pianificazione economica delle attività di comunicazione nella PA: 8 ore, 1 CFU;
  • Gestire le sponsorizzazioni negli eventi comunicativi della PA: 8 ore, 1 CFU;
  • L’Open source Software e la PA: 8 ore, 1 CFU;
  • Tecnologie e sistemi per la sicurezza e la privacy: 8 ore, 1 CFU;
  • Principi di progettazione per i siti web della PA: 24 ore, 3 CFU;
  • La costruzione del progetto grafico per un sito pubblico e la progettazione delle interfacce di comunicazione: 24 ore, 3 CFU;
  • Scrivere per il web e le piattaforme social: 8 ore, 1 CFU; : 8 ore, 1 CFU;
  • La comunicazione del rischio: ambiente e sanità nelle strategie comunicative della PA: 8 ore, 1 CFU;
  • La TV per/della PA: i canali digitali al servizio della comunità e del cittadino: 8 ore, 1 CFU;
  • Il bilancio sociale: tecniche di redazione: 8 ore, 1 CFU;
  • La comunicazione degli eventi culturali promossi da soggetti pubblici: 8 ore, 1 CFU.

Note

Durata La durata del Master è annuale per un impegno complessivo di 1.500 ore, per complessivi 60 CFU, di cui 320 di didattica e Laboratorio, 80 per stage formativo, e le rimanenti destinate ad attività applicativa di progettazione, a partecipazione a convegni e seminari, a studio individuale e di gruppo, verificato mediante lo svolgimento di prove intermedie di valutazione del profitto, e ad esame finale. Le lezioni frontali sono organizzate in moduli affidati a docenti e studiosi di comprovata esperienza del settore, secondo un calendario che verrà reso noto al momento dell’iscrizione. Sede delle lezioni è il Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo dell’Università del Salento. I tutors didattici svolgono un monitoraggio in itinere per valutare il livello di gradimento dell’attività didattica da parte degli iscritti. Stage Lo stage formativo, della durata di 80 ore si svolgerà presso le strutture residenziali di enti pubblici o a rilevanza pubblica collocati nel territorio pugliese, nazionale e/o comunitario, in base alle convenzioni eventualmente attivate, operanti in tutti gli ambiti di competenza della Pubblica Amministrazione. Ciascun partecipante al Master può scegliere presso quale Ente svolgere la sua attività di stage, a seconda delle proprie aspirazioni ed attitudini, e delle possibilità di collocazione concretamente realizzabili. Nell’attività di tirocinio l’iscritto è affiancato da un tutor di tirocinio, che ne cura l’inserimento e l’esperienza formativa all’interno dell’Ente. I tutors di tirocinio effettuano un’attività di monitoraggio del gradimento degli iscritti rispetto allo stage e degli enti con riferimento ai progetti sul campo ed ai risultati del tirocinio. L’attività applicativa consiste nello svolgimento, personale o di gruppo, di un progetto di sviluppo, secondo lo schema indicato durante le lezioni frontali a ciò dedicate, relativo all’ambito nel quale il partecipante al Master ha svolto la sua attività di stage formativo. Anche nella redazione del progetto l’iscritto è guidato e supportato dal tutor di tirocinio. L’attuazione di questa prova di verifica evidenzia il carattere operativo del Master, che si propone di trasmettere agli iscritti non soltanto conoscenze teoriche, ma itinerari operativi che ne sviluppino l’autonomia gestionale e le capacità progettuali necessarie per rivestire incarichi congruenti con le competenze acquisite. Costo Gli ammessi al Master sono tenuti al versamento di un contributo di € 2.500. La copertura finanziaria relativa alle spese di gestione del Master non graverà sui promotori, né sull’Università del Salento ma deriverà, invece, dai contributi degli iscritti, (ovvero da contributi di enti, aziende o organismi vari, nonché dall’eventuale erogazione di borse di studio). Al bilancio dell’Ateneo è riservato il 24% - al netto delle borse di studio – della quota di iscrizione, i 2/3 di tale somma sono destinati al fondo competenze accessorie del personale tecnicoamministrativo. Il restante 76% viene riscosso direttamente dal Dipartimento di Storia, società e studi sull’Uomo che ne assume la gestione amministrativo-contabile. È previsto l’esonero dalle tasse di iscrizione per coloro che, da idonea documentazione, risultino in situazione di handicap con riconosciuta percentuale di invalidità pari o superiore al 66%.

Richiedi opinioni o scrivi la tua esperienza (Disclaimer: Opinioni Master declina qualsiasi responsabilità per le dichiarazioni rilasciate)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *