MASTER IN IDENTITÀ, GENERE E PRATICHE SOCIO-EDUCATIVE
Università degli Studi di Ferrara
Città Ferrara
Costo 800 €
Durata 10 Mesi
Stage NO

Nella Provincia di Ferrara e nelle provincie limitrofe sono numerose le figure professionali che operano in contesti socio-educativi (insegnanti, operatrici-operatori del settore terziario: infermiere-infermieri, fisioterapiste-fisioterapisti, ecc.) in cui sono presenti problematiche legate alle culture di genere. Nell’intervenire efficacemente nelle loro disanime, questo Master di II livello in Identità, genere e pratiche socio-educative potrebbe anche rappresentare una risposta alle esigenze di aggiornamento professionale a cui queste figure devono periodicamente rispondere. Per chi frequenterà il corso di formazione, che opera in settori socio-educativi (maestre/i, infermiere/ì, ecc.) (o è interessato ad entrarvi) questo corso potrebbe rappresentare una risposta alle esigenze di aggiornamento professionale, a cui sono periodicamente chiamate, o, anche, un momento importante nella preparazione al loro ingresso nel mondo del lavoro

Nel Master, obiettivo primario è fornire informazioni sulle essenziali rappresentazioni storico-filosofiche del rapporto uomo-donna che si sono affermate nel corso della storia dell’Occidente, dalla Grecia antica sino alle importanti trasformazioni operate dalla rivoluzione femminista del Diciottesimo-Diciannovesimo secolo.

  • Approfondire le trasformazioni che, relativamente alla sfera giuridica e al mondo del lavoro, hanno inciso sui rapporti tra i generi dagli inizi del Novecento sino ad oggi.
  • Approfondire le dinamiche che, per quanto riguarda i rapporti tra i generi, hanno investito la famiglia, le relazioni inter-sessuali e inter-generazionali nel corso della seconda metà del Novecento.
  • Indagare le importanti novità che nell’ambito della salute si sono affermate a partire dalla nascita della ‘medicina di genere’ (approccio riconosciuto dall’OMS e recepito anche dal contesto istituzionale italiano) e promuovere strumenti per l’educazione alla salute.
  • Definire pratiche di intervento in ambito socio educativo attraverso progetti inerenti il linguaggio di genere.

Per quanto riguarda il corso di formazione:

  • si forniranno informazioni sulle essenziali rappresentazioni teoriche del rapporto uomo-donna che si sono affermate nel corso della storia dell’Occidente e sulle più importanti trasformazioni che hanno inciso sui rapporti giuridici e lavorativi tra i generi, dagli inizi del Novecento sino ad oggi.
  • Si forniranno gli elementi essenziali delle dinamiche tra i generi nella famiglia, nelle relazioni inter-sessuali e inter-generazionali degli ultimi decenni.
  • Si potranno introdurre e approfondire le problematiche relative al rapporto tra salute e genere, in una prospettiva di educazione alla salute, fornendo elementi di riflessione sul rapporto tra linguaggio/i e il genere.

Destinatari
Per l’accesso al MASTER II LIVELLO è richiesto il possesso, al momento dell’iscrizione
di uno dei seguenti titoli:

  • laurea (D.M. 509/99)
  • laurea (D.M. 270/04)
  • laurea “ante riforma”
  • diploma universitario
  • titoli equipollenti ai sensi della normativa vigente

Possono inoltre partecipare i candidati in possesso di titolo di studio straniero dichiarato equipollente ad uno dei predetti titoli da parte di una autorità accademica italiana.
I candidati in possesso di titolo di studio straniero non preventivamente dichiarato
equipollente da parte di una autorità accademica italiana, potranno chiedere al Consiglio didattico del corso il riconoscimento del titolo ai soli limitati fini dell’iscrizione al corso.

Per l’accesso al CORSO DI FORMAZIONE è richiesto il possesso, al momento
dell’iscrizione, del Diploma di Scuola Secondaria Superiore di durata almeno
quadriennale.
Possono inoltre partecipare i candidati in possesso di titolo di studio straniero corredato da dichiarazione di valore a cura delle rappresentanze diplomatiche italiane nel paese in cui il titolo è stato conseguito.
Sono ammessi, a parità di condizione dei cittadini italiani, i comunitari e gli extracomunitari CITTADINI STRANIERI titolari di carta di soggiorno, ovvero di permesso di soggiorno rilasciato: per lavoro subordinato o per lavoro autonomo, per motivi familiari, per asilo politico, per asilo umanitario, o per motivi religiosi, ovvero agli stranieri regolarmente soggiornanti da almeno un anno in possesso di titolo di studio superiore conseguito in Italia, nonché agli stranieri, ovunque residenti, che siano titolari dei diplomi finali delle scuole italiane all’estero o delle scuole straniere o internazionali, funzionanti in Italia o all’estero, oggetto di intese bilaterali o di normative speciali per il riconoscimento dei titoli di studio e soddisfino le condizioni generali richieste per l’ingresso per studio (art. 26 della legge 30 luglio 2002, n. 189).
Sono equiparati ai candidati comunitari i cittadini di Norvegia, Islanda, Liechtenstein,
Svizzera e della Repubblica di San Marino.
Nel caso in cui il candidato sia in possesso di doppia cittadinanza, una delle quali sia quella italiana, prevale quest’ultima (legge 31.5.1995, n. 218, art. 19 parag.2).

Contenuti
Sono previste le seguenti attività didattiche:

Modulo Economico Giuridico:

  • Economia di genere
  • La questione di genere nel Diritto Europeo
  • La questione di genere nel Diritto del lavoro
  • Economia di genere 2 (a distanza)
  • Genere e riflessioni filosofiche sul diritto
  • Genere e diritto internazionale

Modulo filosofico:

  • Le donne nel Medioevo
  • Questione di genere e filosofia moderna
  • La questione di genere nella storia

Modulo filosofico (a distanza)

  • Elementi filosofici dell’educazione di genere
  • Differenza e uguaglianza di genere nella filosofia contemporanea
  • Il Linguaggio di genere

Modulo sanitario:

  • Modulo Sanitario (a distanza)
  • Psichiatria di genere
  • Mmedicina di genere 1
  • Psicologia di genere
  • Medicina di genere 2

È previsto un periodo di TIROCINIO della durata di 475 ore pari a 19 CFU.
Non sono previste prove di verifica intermedie.
È prevista una PROVA FINALE in presenza consistente nella discussione della tesi
presentata dal candidato/a.
È prevista la possibilità di iscriversi e frequentare singolarmente uno o più dei seguenti moduli di insegnamento:

  1. Modulo Economico Giuridico (pausa estiva nei mesi di luglio e di agosto)
  2. Modulo Filosofico
  3. Modulo Sanitario

Gli interessati dovranno provvedere ad effettuare l’iscrizione utilizzando il relativo
modulo reperibile all’indirizzo web: http://www.unife.it/formazione-postlaurea/master-perfezionamento-formazione/2012-13/master/identita-genere-e-pratiche-socio-educative/iscrizione-ai-singoli-moduli
Le iscrizioni dovranno essere effettuate entro la data di inizio di ciascun modulo.
L’acquisizione dei crediti formativi universitari (CFU) per ogni modulo è subordinata al
superamento del relativo esame in presenza.

 

Note

Durata 10 mesi, da marzo a dicembre. Il corso è di durata annuale pari a 1500 ore di cui:

  • 630 dedicate all’attività didattica assistita:
  • 475 dedicate al tirocinio
  • 395 dedicate allo studio individuale.
Costo 800,00 euro. L’iscrizione a ciascun modulo comporta il pagamento di un contributo pari a € 300,00 comprensivo di imposte di bollo ed assicurazione. Borse di studio e finanziamenti L’INPS (gestione ex INPDAP) mette a concorso n. 5 borse di studio, a totale copertura della quota di iscrizione al master, in favore di figli e orfani di iscritti e di pensionati della Gestione ex INPDAP (anche per effetto del D.M. 45/07). Tutte le informazioni per partecipare all’assegnazione delle borse di studio sono reperibili sul sito dell’INPS (gestione ex INPDAP) alla pagina: http://www.inpdap.gov.it/wps/wcm/connect/Internet/internet/serviziinlinea/figli_di_iscritti_e_pensionati/figli_di_iscritti_e_pensionati.  

Richiedi opinioni o scrivi la tua esperienza (Disclaimer: Opinioni Master declina qualsiasi responsabilità per le dichiarazioni rilasciate)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *