MASTER IN LEADERSHIP E MANAGEMENT IN EDUCAZIONE. DIRIGENZA SCOLASTICA E GOVERNO DELLA SCUOLA
Università degli Studi "Roma Tre"
Città Roma
Costo 2400 €
Durata Mesi
Stage SI

Presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Roma Tre è attivata la nuova edizione del Master di II livello in LEADERSHIP E MANAGEMENT IN EDUCAZIONE. DIRIGENZA SCOLASTICA E GOVERNO DELLA SCUOLA diretto dai proff. Gaetano Domenici e Giovanni Moretti

Obiettivi
Il Master si propone di far sviluppare, nei professionisti che operano nei diversi settori della formazione scolastica, universitaria, professionale e non, o in quanti aspirano a diventare tali, le competenze teorico – operative necessarie per la gestione strategica dei processi formativi che hanno luogo in situazioni formali e non-formali. Il Master risponde pienamente alle esigenze formative di quanti desiderano partecipare ai concorsi e ai corsi concorso per accedere alla Dirigenza scolastica.
Il Corso di Master prevede, pertanto:

  • la chiarificazione del quadro socioculturale di riferimento dei processi di formazione che hanno luogo in ambiti istituzionali (scuola, università, istituti di formazione superiore, centri di formazione professionale ecc.) e in situazioni non-formali (formazione aziendale, nei luoghi di lavoro in genere, in centri per l’orientamento, l’impiego e l’avviamento al lavoro ecc.);
  • l’approfondimento del ruolo del dirigente scolastico in riferimento ai nuovi assetti istituzionali, organizzativi e alle connesse responsabilità;
  • analisi critica delle più accreditate strategie di progettazione, attuazione e monitoraggio dei processi formativi;
  • l’acquisizione delle procedure di analisi delle relazioni tra variabili organizzativo- didattiche, e qualità dei processi di istruzione;
  • l’approfondimento dei modelli di leadership situazionale e dei loro effetti sul piano organizzativo e relazionale;
  • la riflessione sulla leadership educativa basata sull’apprendimento;
  • la riflessione sulle componenti psicologiche dei fenomeni di leadership;
  • l’analisi delle relazioni interne ed esterne all’organizzazione, e l’esame dei processi di autovalutazione e di eterovalutazione nei contesti educativi;
  • l’analisi dei processi di strutturazione, assunzione e controllo delle decisioni;
  • l’analisi dei livelli di pertinenza, di efficacia ed efficienza dei più accreditati modelli di valutazione della qualità dei processi e dei sistemi di formazione (valutazione ex ante, in itinere, ex post; valutazione di impatto e valutazione di sistema).

Destinatari
Il Master è riservato a laureati in possesso di laurea di secondo livello (laurea magistrale o laurea conseguita secondo i previgenti ordinamenti) in qualsiasi disciplina e soprattutto a docenti impegnati nella formazione scolastica e professionale.

Contenuti
Il Corso è svolto in modalità didattica mista (blended) in presenza e a distanza, con due incontri seminariali, attività di stage-tirocinio e prova finale in presenza, per un totale di 1500 ore pari a 60 CFU.
Le attività on line del Master saranno svolte avvalendosi del Centro di Ricerca e Servizi per la Formazione a Distanza (CRISFAD) del Dipartimento di Studi dei Processi Formativi, Culturali ed Interculturali nella Società Contemporanea, Università degli Studi Roma Tre.
Il piano didattico del Master prevede le seguenti Attività Formative.

a1) Insegnamenti
(Il Consiglio del Master specificherà gli insegnamenti obbligatori e quelli a scelta. Gli iscritti devono acquisire non meno di 41 crediti pari a 1025 ore di apprendimento. In accordo con il Consiglio del Master, anche al fine di approfondire la conoscenza della lingua italiana, è possibile svolgere in modalità didattica in presenza sezioni di Modulo o singole Unità di studio, sino a un max di 10 CFU, pari a 250 ore di apprendimento):

Modulo I – Complessità, leadership e cultura (11)

  • La leadership educativa, culture locali e culture globali
  • La leadership e lo sviluppo del personale
  • La dimensione interculturale dell’educazione

Modulo II -Processi, contesti e dinamiche (15)

  • Scuola e processi formativi nelle società complesse
  • Qualità ed equità: la chiave di lettura principale nella valutazione educativa
  • Dinamiche conflittuali, personalità e leadership
  • Dirigenza scolastica e competenze di leadership in azione
  • Psicologia dell’apprendimento: fondamenti e prospettive per l’innovazione didattica

Modulo III – Progettazione e organizzazione (10)

  • Progetto, progettazione e organizzazione nella scuola
  • L’analisi del contesto e dei bisogni formativi
  • Le variabili di input e le risorse
  • Competenze e curricolo verticale

Modulo IV – Attuazione, monitoraggio e sviluppo (12)

  • Leadership educativa, relazioni interne/esterne e processi decisionali
  • Negoziazione, contrattazione, gestione del conflitto
  • Scuola e dirigenza nei nuovi assetti istituzionali
  • Azioni e responsabilità della dirigenza
  • La ricerca nella scuola dell’autonomia

Modulo V -Verifica, valutazione, riprogettazione (10)

  • La misurazione in campo educativo e le relazioni qualità/quantità (2)
  • Gli strumenti di rilevazione dei dati valutativi, raccolta e trattamento sincronico e diacronico dei dati valutativi (2)
  • Analisi ed autoanalisi dei processi di formazione (2)
  • Verifica e valutazione interna/esterna (2)
  • Valutazione e metavalutazione; decisione e metadecisione (2)

Modulo VI – Normativa, autonomia finanziaria e quadro di sistema (16)

  • Ruolo del dirigente scolastico e quadro di sistema
  • Autonomia finanziaria
  • Secondo ciclo: le linee essenziali del cambiamento
  • Lo stato giuridico del personale
  • Programmazione di bilancio e scuola dell’autonomia
  • Il personale ATA ed i servizi amministrativi nella scuola dell’autonomia

Saranno riconosciuti come acquisiti 10 crediti, ai fini del completamento del Corso di Master, con corrispondente riduzione del carico formativo dovuto, a chi sia in possesso dell’attestato di partecipazione ai corsi di Perfezionamento in “Didattica modulare e dell’Orientamento” o in “Valutazione degli apprendimenti e autovalutazione d’istituto nella scuola dell’autonomia”, organizzati da questa Università. La tassa di iscrizione sarà ridotta di un sesto nel caso di riconoscimento di 10 crediti. La riduzione, comunque non cumulabile con quella prevista per i lavoratori, sarà conteggiata nella quota relativa alla seconda rata su proposta del Consiglio.

a2) Seminari di studio e di ricerca:

  • Leadership educativa, ricerca e qualità dell’istruzione
  • Autonomia, analisi dei contesti e valorizzazione delle risorse

a3) Stage-tirocinio di sperimentazione operativa*:
analisi critica e confronto di alcuni “documenti” emblematici per la costruzione della scuola dell’autonomia, e che sono l’esito di processi decisionali complessi, pluriennali e compiuti da più attori.
Da esaminare analiticamente sono:

  • Piano dell’offerta formativa (Pof).
  • Regolamento di Istituto.
  • Programma annuale (bilancio).
  • Contrattazione integrativa a livello di istituzione scolastica ed educativa.

Da esaminare, invece, sinteticamente sono:

  • Statuto delle studentesse e degli studenti (Scuole secondarie di primo e secondo grado).
  • Programmazione delle iniziative di formazione.
  • Piano annuale delle attività deliberato dal Collegio dei Docenti.
  • Piano dei servizi del DSGA. Istituzione scolastica o altra sede lavorativa di appartenenza.
  1. analisi di alcuni elementi caratterizzanti l’organizzazione della scuola autonoma prendendo a riferimento le indicazioni del Dpr n° 275/1997, mediante l’utilizzo online di una griglia semistrutturata;
  2. osservazione in situazione e/o in azione di tutti gli attori della scuola: docenti, studenti, genitori, personale Ata, dirigente scolastico;
  3. “studio di caso concreto”, presentato o simulato dal dirigente scolastico tutor accogliente, tenendo conto di un “caso” analogo già risolto. Lo “studio di caso”, oltre alla descrizione del contesto, dovrà prefigurare o ricostruire i processi decisionali ed evidenziarne criticamente gli esiti, mettendo in evidenza i comportamenti dei diversi attori coinvolti. Istituzione scolastica “di riferimento” scelta e individuata dai responsabili del Master (limite territoriale max entro l’ambito della provincia di domicilio).

*Le attività di tirocinio potranno essere svolte sulla base di convenzioni con Enti pubblici e/o privati accreditati presso il MIUR (CFU n° 6).

a4) Altre Attività Formative integrative:

  • Laboratorio trasversale “Lifelong learning e Bilancio di competenze”,
  • da svolgere sulla piattaforma del Master
  • Attività di approfondimento, estensione (esercizi) e discussione on line, da svolgere sulla piattaforma del Master
  • Verifiche procedurali e di Modulo da svolgere sulla piattaforma del Master

b) Prova finale in presenza, che consiste in una prova semistrutturata mediante la quale si chiederà di applicare in un contesto simulato le più importanti conoscenze e competenze acquisite con il Master. Il tempo a disposizione per la stesura dell’elaborato scritto, di lunghezza predefinita, è di max 3 ore.
In accordo con il Consiglio del Master è anche possibile sostenere la prova finale attraverso la stesura di una elaborato scritto (tesi di Master) da presentare e discutere in presenza.
Alla prova finale è attribuito 1 CFU (25 ore).

Note

Costo La tassa d’iscrizione all’intero Corso di Master è stabilita in Euro 2.400,00. La tassa di iscrizione al Master per quanti certifichino lo stato di lavoratori, qual è quello dei docenti sia a tempo indeterminato che determinato, è ridotta a € 1.500,00. Gli studenti con percentuale di invalidità uguale o superiore al 66% sono esonerati dal pagamento delle tasse del master e sono tenuti esclusivamente al pagamento dell’imposta di bollo e della tassa di diploma. A tal fine dovranno allegare alla domanda di immatricolazione un certificato di invalidità rilasciato dalla struttura sanitaria competente indicante la percentuale riconosciuta.

Una opinione su “MASTER IN LEADERSHIP E MANAGEMENT IN EDUCAZIONE. DIRIGENZA SCOLASTICA E GOVERNO DELLA SCUOLA”

  1. Maria Rossi ha detto:

    master noioso, mettono sulla piattaforma pdf da scaricare e studiare, docenti assenti e interazione zero, per non parlare dei corsisti greci che non spicciolano una parola di italiano… per fortuna dà 3 punti nelle graduatorie!!!

Richiedi opinioni o scrivi la tua esperienza (Disclaimer: Opinioni Master declina qualsiasi responsabilità per le dichiarazioni rilasciate)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *