MASTER IN MANAGEMENT, MARKETING E MULTIMEDIALITÀ PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI
Politecnico di Torino
Città Torino
Costo 4000 €
Durata 12 Mesi
Stage SI

Il Master Universitario di II livello in Management, Marketing e Multimedialità per i Beni e le attività Culturali, proposto dal Politecnico di Torino in collaborazione con il Corep, si propone di professionalizzare i laureati specialistici in Architettura (Restauro e Valorizzazione) o provenienti da altre facoltà affini, favorendo l’acquisizione di metodi, strumenti e competenze multidisciplinari da spendere nei progetti di valorizzazione e gestione dei beni e delle attività culturali.
La figura professionale del project manager, in grado di coniugare conoscenze storico –artistiche e competenze manageriali, sta giocando nel mercato del lavoro un ruolo sempre più significativo, in ragione della progressiva centralità che sta assumendo l’offerta culturale nelle realtà urbane; offerta intesa sia come produzione di nuova cultura sia come tutela, conservazione, gestione e fruizione dei depositi culturali accumulati.
Il Master favorisce l’integrazione delle competenze acquisite in ambito universitario – storiche, tecnico-costruttive, del restauro, progettuali, economiche – con quelle manageriali e di gestione che sono necessarie in tutte le fasi del processo di programmazione, progettazione e gestione dei beni e delle attività, a partire dal momento della prefattibilità. L’approccio manageriale si riflette nella didattica, dove alle lezioni frontali si alternano esercitazioni pratiche che indagano i diversi aspetti di progettazione e gestione con un taglio operativo e professionalizzante.
Particolare attenzione, oltre che alle centrali tematiche del management e del marketing, sarà data ai principali aspetti della multimedialità per i beni culturali; ulteriore spazio sarà dedicato all’arte contemporanea, intesa come un motore all’interno delle politiche urbane di sviluppo.

……IN ALTRE PAROLE

  1. multimedialità, nell’ambito degli allestimenti museali
  2. web tradizionale e web 2.0, come mezzo di promozione e comunicazione dei progetti culturali
  3. realtà virtuale, nell’ambito della fruizione dei beni culturali
  4. sistemi informativi territoriali e di gestione dati, strumenti ormai fondamentali nell’attuale riforma amministrativa
  5. arte contemporanea, intesa nel più vasto ambito delle politiche per lo sviluppo urbano.

Obiettivi
I Profili professionali di riferimento, dotati di competenze progettuali, gestionali e tecniche, sono congruenti con:

  • funzioni manageriali e/o tecniche all’interno di musei/ fondazioni/ associazioni culturali/ gallerie;
  • funzioni manageriali e/o tecniche all’interno di agenzie di gestione, promozione e valorizzazione di beni e delle attività culturali;
  • funzioni manageriali e/o tecniche presso amministrazioni pubbliche, istituzioni impegnate nella tutela, conservazione e valorizzazione dei beni e delle attività culturali;
  • competenze progettuali finalizzate alla realizzazione di eventi culturali;
  • competenze avanzate per la libera professione (architetti, conservatori, ecc.);
  • competenze avanzate per operatori culturali;
  • funzioni manageriali e/o tecniche per agenzie di comunicazione e organizzazione eventi.
  • competenze nell’ambito del reperimento delle risorse finanziarie, del fund raising e della costruzione di partnership per progetti di sviluppo locale.

Grazie al Master Master in Management, Marketing e Multimedialità per i Beni e le attività Culturali più della metà dei diplomati ha trovato un’occupazione coerente nel settore di afferenza del percorso formativo frequentato riuscendo così ad inserirsi nel mercato del lavoro anche con autonomia professionale, dovuta all’acquisizione dal Master di competenze innovative e con forti ricadute operative.

Destinatari
Il Master è rivolto ai possessori di Diploma di Laurea di II livello del Nuovo Ordinamento nelle seguenti classi: Archeologia (2/S), Architettura del Paesaggio (3/S), Architettura e Ingegneria Edile (4/S), Conservazione dei Beni Architettonici e Ambientali (10/S), Conservazione e Restauro del Patrimonio Storico-Artistico (12/S), Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio (38/S), Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale (54/S), Scienze Economiche per l’Ambiente e la Cultura (83/S), Scienze Economico-Aziendali (84/S), Storia dell’Arte (95/S).
Il Master è aperto inoltre alle/ai laureati/e del Vecchio Ordinamento in: Architettura e Storia e Conservazione dei Beni Culturali e Ambientali (classe 4), Lettere (classe 5), Ingegneria Civile e Ambientale (classe 8), Scienze dei Beni Culturali (classe 13), Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale (classe 17), Scienze Economiche (classe 28).
Il Comitato Scientifico del Master potrà ammettere l’iscrizione anche di studenti in possesso di titoli di studio diversi da quelli indicati, in caso dimostrino di possedere la preparazione scientifica e culturale necessaria per frequentare con profitto gli insegnamenti del Master. Tali persone dovranno quindi aver maturato un’esperienza professionale nell’ambito della progettazione e valutazione ambientale oppure aver frequentato significative attività formative inerenti al settore.
Potranno inoltre essere ammessi/e laureati/e all’estero in possesso di titolo di studio ritenuto idoneo da parte del Comitato Scientifico o Commissione di Selezione del Master.
Potranno essere ammessi/e laureandi/e a condizione che conseguano il titolo prima dell’inizio del Master.
La conoscenza della lingua italiana, parlata e scritta, per gli studenti stranieri, è requisito indispensabile per l’ammissione al Master e deve essere attestata o sarà valutata in sede di colloquio.

Contenuti
Il Master è annuale, corrisponde a 60 crediti formativi universitari (CFU) e ha una durata complessiva di 1500 ore, così articolate:

  1. Didattica frontale n. 334 ore, formazione a distanza n. 100 ore, studio individuale n. 641 ore, corrispondenti ad un totale di 43 CFU
  2. Tirocinio e prova finale n. 425 ore, pari a 17 CFU

Tutti i moduli didattici prevedono delle parti di esercitazione/ casi-studio/ attività di laboratorio, sebbene in misura variabile in rapporto al formato didattico del modulo stesso. Per alcuni moduli queste attività, condotte singolarmente o in piccoli gruppi multidisciplinari, costituiscono anche occasione di verifica dell’apprendimento.
All’interno del programma didattico saranno anche previste giornate seminariali dedicate a testimonianze dirette di enti e aziende del settore.
Le lezioni saranno articolate nei seguenti moduli:

ModuloInsegnamentoN. oreN. ore FADCreditiResponsabile di Modulo
I BENI CULTURALI: SOGGETTI, POLITICHE E RICADUTE SUL TERRITORIO
Evoluzione delle politiche di comunicazione e valorizzazione del patrimonio culturale:  in Europa ed in Italia
2228Da individuare
Arte contemporanea e politiche di sviluppo urbano
15
Tutela del diritto d’autore, delle immagini e dei dati
87
Aspetti fiscali e contrattuali
87
FATTIBILITA’ ECONOMICO-FINANZIARIA
Fattibilità finanziaria ed economica di progetti e piani: inquadramento generale
167Cristina Coscia
Fattibilità finanziaria ed economica di progetti e piani: il momento della gestione
1422
Gestione di programmi e piani per la valorizzazione del territorio
168
CONTROL MANAGEMENT
Project Management: pianificazione strategica e programmazione
3085Da individuare
Analisi di bilancio e budget12
ANALISI DELLA DOMANDA CULTURALE E SEGMENTAZIONE DEI PUBBLICI
Informatica per l’analisi dei dati: statistica di base
154Franco Pellerey
Informatica per l’analisi dei dati: conoscere i pubblici e segmentare i mercati
1311
COMUNICAZIONE E MARKETING CULTURALE
Marketing dei servizi e delle attività culturali
286Da individuare
Elementi di Fundraising189
PROGETTI E METODOLOGIE DI COMUNICAZIONE CULTURALE
Costruzione dei contenuti di un progetto di comunicazione culturale
306Da individuare
Le istituzioni pubbliche per la programmazione e promozione culturale
1212
Integrazione, interculturalità, pubblici di riferimento e profili deboli12
MULTIMEDIA E NUOVE TECNOLOGIE
ICT per la valorizzazione territoriale
2467Anna Marotta
Allestimenti multimediali e realtà virtuale
24
Comunicazione sul Web178
Totale33410043
Tirocinio42517
Totale CFU60

Note

Durata Il Master si svolgerà da Giugno a Giugno dell'anno successivo. Per agevolare la partecipazione anche delle persone occupate, le lezioni, con frequenza obbligatoria, si terranno: - venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00; - sabato dalle 9.00 alle 13.00. Stage Lo stage è un segmento del percorso formativo che permette l'acquisizione di crediti attraverso la formazione sul campo. Nell'ambito del master lo stage costituisce non solo un’occasione per un primo inserimento nel mondo del lavoro, ma consente allo studente di mettere alla prova la formazione ricevuta usufruendo dell'opportunità offerta da aziende di prendere parte allo sviluppo di progetti che necessitano le professionalità specifiche formate da questo percorso. Gli allievi verranno avviati ad attività di stage in linea con gli obiettivi del percorso formativo specifico ed in considerazione delle esigenze delle aziende ospitanti. Gli allievi durante le attività di stage saranno impegnati nella realizzazione di un project work concordato con l’azienda ospitante. Il Politecnico di Torino, attraverso l'Ufficio Stage & Job, offre un servizio di supporto amministrativo allo studente che deve affrontare lo stage nonché alle aziende che intendano presentare delle proposte. Lo stage, per sua definizione, si configura come un modulo di un più articolato percorso formativo, volto a sperimentare una fase tra teoria e pratica, ovvero ad agevolare la conoscenza diretta del mondo del lavoro mediante un percorso didattico, volto al confronto diretto con le dinamiche gestionali e operative, che caratterizzano il funzionamento di un’impresa. Lo stage viene svolto in conformità ad apposite convenzioni stipulate fra i soggetti promotori e le imprese/Enti che hanno manifestato la disponibilità ad ospitare gli allievi, senza costituire alcun rapporto di lavoro. Per gli studenti già occupati il Comitato Scientifico potrà valutare se far coincidere il luogo di svolgimento dello stage con il luogo di lavoro dello studente. Le imprese/Enti verranno individuati tra quelli appartenenti al settore correlato al percorso formativo che, sulla base del loro fabbisogno annuale e del profilo degli studenti, potranno, se interessate, presentare le loro proposte stage. La Direzione del Master privilegerà le realtà che avranno presentato le proposte maggiormente coerenti con gli obiettivi e le finalità previsti dal Master, presso le quali i partecipanti avranno l’opportunità di svolgere un colloquio al fine di individuare lo stage più appropriato. Il numero di colloqui a disposizione per ciascuno studente sarà stabilito annualmente dalla Direzione del Master e sarà correlato al numero di proposte ricevute dalle aziende/enti. Durante lo stage sarà realizzato un progetto formativo, che darà origine alla tesi finale di Master, con la supervisione e il supporto di un tutor interno all'azienda (tutor aziendale) e di un tutor accademico, generalmente un docente del corso, figure che collaboreranno sinergicamente con lo studente ai fini della redazione della tesi finale di Master. Per verificare l’apprendimento, durante il percorso didattico saranno proposte delle verifiche in itinere con valutazione, mentre, a conclusione dell’intero percorso, è prevista una verifica finale, valutata in centodecimi, consistente nella discussione della tesi di Master, legata all'esperienza dello stage. Costo La quota di iscrizione al Master è pari a Euro 4.000,00 (quattromila/00). Borse di studio e finanziamenti Il Politecnico di Torino ha stipulato con Banca Intesa una convenzione per la concessione di prestiti d’onore finalizzati alla copertura dei costi di iscrizione a corsi universitari dell’Ateneo. Per ogni informazione consultare il sito www.intesabridge.it. Il Master sarà avviato a condizione che sia raggiunto il numero minimo previsto di allievi.

Una opinione su “MASTER IN MANAGEMENT, MARKETING E MULTIMEDIALITÀ PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI”

  1. Fabio_89 ha detto:

    Qualcuno ha notizie sui reali sbocchi occupazionali di questo master? e se effettivamente frequentarlo garantisce l’immediato accesso a un’azienda?

Richiedi opinioni o scrivi la tua esperienza (Disclaimer: Opinioni Master declina qualsiasi responsabilità per le dichiarazioni rilasciate)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *