MASTER IN NUOVE STRATEGIE PER LA VALORIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEI BENI CULTURALI E PAESAGGISTICI
Università degli Studi di Bari "Aldo Moro"
Città Bari
Costo 3500 €
Durata 12 Mesi
Stage SI

Il Master Nuove strategie per la valorizzazione e la promozione dei beni culturali e paesaggistici è un master di I livello promosso dal Centro Interuniversitario di Ricerca Popolazione, Ambiente e Salute dell’Università degli Studi di Bari.

Obiettivi
L’obiettivo che il Master si propone di perseguire è formare figure professionali nelle quali le conoscenze acquisite nel corso degli studi universitari si coniughino con competenze peculiari ai nuovi scenari assunti dall’economia contemporanea, nel cui ambito i Beni Culturali e Paesaggistici sono oggetto di grande interesse e rivalutazione non più solo dal punto di vista patrimoniale, ma quali risorse in grado di creare occupazione e feedback economico.
Tali professionisti acquisiranno elevate e diversificate competenze, che coniugheranno la capacità di gestione manageriale di Enti culturali con la conoscenza del marketing e della comunicazione integrata finalizzati alla produzione e sviluppo di attività legate alla conservazione, tutela e, soprattutto, valorizzazione dei beni.

Destinatari

  • LAUREE ANTE D.M. 509: Conservazione dei beni culturali, Discipline dell’arte, della musica e dello spettacolo, Discipline economiche e sociali, Economia aziendale, Economia del turismo, Economia e commercio, Economia per le arti, la cultura e la comunicazione, Informatica, Ingegneria informatica, Lettere, Scienze dell’informazione, Scienze della comunicazione, Scienze della cultura, Scienze economiche, Storia e conservazione dei beni architettonici e ambientali, Storia e conservazione dei beni culturali.
  • DIPLOMA UNIVERSITARIO DI DURATA TRIENNALE: Beni culturali per operatori turistici, Economia e amministrazione delle imprese, Economia e gestione dei servizi turistici, Economia e gestione delle arti e delle attività culturali, Gestione delle amministrazioni pubbliche, Informatica, Informatica, Ingegneria informatica, Marketing e comunicazione d’azienda, Metodologie e tecniche di restauro dei beni librari e documentari, Operatore culturale per il turismo, Operatore dei beni culturali, Operatore dei beni culturali (teledidattica), Operatore del turismo culturale, Operatore turistico, Paleografia e filologia musicale, Scienza dei media e della comunicazione, Scienze organizzative e gestionali, Tecniche e arti della stampa, Tecnico per la diagnostica applicata al restauro e conservazione dei beni culturali.
  • CLASSI DELLE LAUREE TRIENNALI: L-1 – Classe delle lauree in beni culturali, L-43 – Classe delle lauree in diagnostica per la conservazione dei beni culturali, L-3 – Classe delle lauree in discipline delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda, 9-Classe delle lauree in ingegneria dell’informazione, L-8 – Classe delle lauree in ingegneria dell’informazione, 5-Classe delle lauree in lettere, L-10 – Classe delle lauree in lettere, 13-Classe delle lauree in scienze dei beni culturali, 39-Classe delle lauree in scienze del turismo, L-15 – Classe delle lauree in scienze del turismo, L-16 – Classe delle lauree in scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione, L-17 – Classe delle lauree in scienze dell’architettura, 17-Classe delle lauree in scienze dell’economia e della gestione aziendale, L-18 – Classe delle lauree in scienze dell’economia e della gestione aziendale, 18-Classe delle lauree in scienze dell’educazione e della formazione, L-19 – Classe delle lauree in scienze dell’educazione e della formazione, 16-Classe delle lauree in scienze della Terra, 14-Classe delle lauree in scienze della comunicazione, L-20 – Classe delle lauree in scienze della comunicazione, L-21 – Classe delle lauree in scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale, 23-Classe delle lauree in scienze e tecnologie delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda, 26-Classe delle lauree in scienze e tecnologie informatiche, L-31 – Classe delle lauree in scienze e tecnologie informatiche, 27-Classe delle lauree in scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura, L-32 – Classe delle lauree in scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura, 28-Classe delle lauree in scienze economiche, L-33 – Classe delle lauree in scienze economiche, 38-Classe delle lauree in scienze storiche, L-42 – Classe delle lauree in storia, 41-Classe delle lauree in tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali.
  • CLASSI DELLE LAUREE SPECIALISTICHE D.M. 509: 2/S-Classe delle lauree specialistiche in archeologia, 3/S-Classe delle lauree specialistiche in architettura del paesaggio, 5/S-Classe delle lauree specialistiche in archivistica e biblioteconomia, 10/S-Classe delle lauree specialistiche in conservazione dei beni architettonici e ambientali, 11/S-Classe delle lauree specialistiche in conservazione dei beni scientifici e della civiltà industriale, 12/S-Classe delle lauree specialistiche in conservazione e restauro del patrimonio storico-artistico, 13/S-Classe delle lauree specialistiche in editoria, comunicazione multimediale e giornalismo, 15/S-Classe delle lauree specialistiche in filologia e letterature dell’antichita, 23/S-Classe delle lauree specialistiche in informatica, 24/S-Classe delle lauree specialistiche in informatica per le discipline umanistiche, 35/S-Classe delle lauree specialistiche in ingegneria informatica, 54/S-Classe delle lauree specialistiche in pianificazione territoriale urbanistica e ambientale, 55/S-Classe delle lauree specialistiche in progettazione e gestione dei sistemi turistici, 59/S-Classe delle lauree specialistiche in pubblicita e comunicazione d’impresa, 64/S-Classe delle lauree specialistiche in scienze dell’economia, 68/S-Classe delle lauree specialistiche in scienze della natura, 73/S-Classe delle lauree specialistiche in scienze dello spettacolo e della produzione multimediale, 82/S-Classe delle lauree specialistiche in scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio, 83/S-Classe delle lauree specialistiche in scienze economiche per l’ambiente e la cultura, 100/S-Classe delle lauree specialistiche in tecniche e metodi per la societa dell’informazione, 101/S-Classe delle lauree specialistiche in teoria della comunicazione.
  • CLASSI DELLE LAUREE MAGISTRALI D.M. 270: LM-2-Archeologia, LM-3-Architettura del paesaggio, LM-4-Architettura e ingegneria edile-architettura, LM-5-Archivistica e biblioteconomia, LM-10-Conservazione dei beni architettonici e ambientali, LM-11-Scienze per la conservazione dei beni culturali, LM-15-Filologia, letterature e storia dell’antichità, LM-18-Informatica, LM-19-Informazione e sistemi editoriali, LM-32-Ingegneria informatica, LM-43-Metodologie informatiche per le discipline umanistiche, LM-49-Progettazione e gestione dei sistemi turistici, LM-59-Scienze della comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, LM-60-Scienze della natura, LM-63-Scienze delle pubbliche amministrazioni, LM-65-Scienze dello spettacolo e produzione multimediale, LM-66-Sicurezza informatica, LM-76-Scienze economiche per l’ambiente e la cultura, LM-84-Scienze storiche, LM-89-Storia dell’arte, LM-91-Tecniche e metodi per la società dell’informazione, LM-92-Teorie della comunicazione, LMR/02-Conservazione e restauro dei beni culturali.

Requisiti preferenziali per l’ammissione:
Qualora il numero delle domande sia superiore al massimo previsto, si procederà a una prova di selezione per colloquio e valutazione del curriculum degli studi.
Le domande di ammissione alla prova di selezione dovranno essere corredate dal curriculum degli studi universitari seguiti, riportante il voto di laurea e l’elenco degli esami sostenuti con i voti riportati e ogni altro titolo ritenuto pertinente e di interesse.
Ai fini della formulazione della graduatoria, la commissione esaminatrice effettuerà la somma del punteggio ottenuto dai candidati nella selezione e del punteggio conseguito dalla valutazione del curriculum degli studi, ripartiti come segue:

  • colloquio: 60%;
  • titoli: 40%,

valutato secondo i seguenti criteri:

  • diploma di laurea: da 91/110 fino a 110/110, pt. 1,5 per ogni voto fino a un massimo di pt. 30;
  • lode, pt. 4;
  • altri titoli di studio, scientifici, didattici e professionali ritenuti pertinenti e di interesse relativo alle tematiche e alle finalità del corso: fino a un massimo di pt. 6.

Sbocchi occupazionali
La figura professionale formata dal Master sarà in possesso di competenze in uscita tali da rispondere al seguente ampio ventaglio di sbocchi occupazionali, in relazione anche alla tipologia di bene su cui intenderà operare, tra le quali:

  • dirigenti o funzionari in enti culturali pubblici, nonché in aziende private che operino nei diversi settori dei Beni Culturali e Paesaggistici
  • organizzatori della rete comunicativa all’interno delle istituzioni culturali;
  • mediatori in grado di conciliare le esigenze delle istituzioni culturali pubbliche con il marketing per la produzione e sviluppo di attività connesse alla conservazione, tutela e valorizzazione dei beni;
  • professionisti nella progettazione, realizzazione e sviluppo di reti di servizi reali e virtuali;
  • operatori culturali capaci di conciliare le istanze espresse dal territorio con le più moderne strategie del marketing e della comunicazione integrata;
  • consulenti nell’elaborazione e realizzazione di soluzioni avanzate delle problematiche correlate alla gestione e valorizzazione di beni culturali e paesaggistici non di primo livello;
  • consulenti altamente qualificati nella progettazione, realizzazione e implementazione di piani di sviluppo territoriale inerenti a beni e attività culturali;
  • progettisti di piani di comunicazione integrata per i beni e le attività culturali;
  • progettisti di eventi culturali;
  • imprenditori culturali.

L’esigenza di organizzare il Master in Nuove strategie per la valorizzazione e promozione dei beni culturali nasce dalla consapevolezza che la Puglia è una regione a vocazione fortemente turistico-culturale e con evidenti potenzialità, ma nella quale molte categorie di beni culturali e paesaggistici stentano a diventare volano di sviluppo economico e crescita occupazionale, anche a causa del ritardo nella formazione e nell’inserimento di nuovi profili professionali dotati di competenze specifiche.
Questo in uno scenario nazionale e internazionale nel quale, oggi come mai prima, i Beni Culturali e Paesaggistici sono oggetto di grande rivalutazione non più solo sotto il profilo patrimoniale, ma quali vere e proprie potenziali risorse da utilizzare per creare occupazione e su cui investire soprattutto in termini di capitale umano altamente qualificato, sì da ottenere un feedback che segni il definitivo rilancio del nostro immenso patrimonio sommerso nello sviluppo economico non solo regionale.
Si rende perciò indispensabile sviluppare un dialogo costruttivo tra le istituzioni culturali e le imprese che vogliono investire in cultura, nel cui ambito diventa essenziale il ruolo di professionisti e operatori con elevate e diversificate competenze di management, marketing e comunicazione, strumenti essenziali nella competizione economica e nella ricerca del consenso propri del mondo imprenditoriale.
Tali figure professionali saranno chiamate a confrontarsi con le sfide indotte dai rinnovati scenari assunti dall’economia contemporanea, e dovranno perciò essere capaci sia di gestire gli ingenti patrimoni che si conservano negli Enti culturali e paesaggistici pubblici, sia di di intraprendere o supportare attività imprenditoriali utilizzando le strategie della competizione economica finalizzata alla produzione e sviluppo di attività legate alla tutela, valorizzazione e promozione dei beni, e sulla comunicazione integrata.

Note

Durata Annuale - 1.500 ore. Frequenza obbligatoria: 80%. Tipologia didattica: Lezioni frontali, attività laboratoriali, visite guidate, tirocini, stages. Costo € 3.500,00 (€ 1.750,00 prima rata da versare all'atto dell'iscrizione - € 1.750,00 seconda rata da versare al momento della presentazione della domanda per sostenere l'esame finale - € 4,13 contributo assicurativo).

Richiedi opinioni o scrivi la tua esperienza (Disclaimer: Opinioni Master declina qualsiasi responsabilità per le dichiarazioni rilasciate)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *