MASTER IN PROJECT MANAGEMENT E GESTIONE DELL’INNOVAZIONE
Università degli Studi di Padova
Città Padova
Costo 4923,12 €
Durata 12 Mesi
Stage NO

Il Master in Project management e gestione dell’innovazione è un master di I livello, di durata annuale, promosso dal Dipartimento di Ingegneria Industriale – DII dell’Università degli Studi di Padova.
Negli ultimi anni si è assistito ad un crescente interesse per la disciplina del Project Management ed il Master ha risposto a questa domanda di formazione con piena soddisfazione dei partecipanti.
Il Master consente di apprendere conoscenze e strumenti validi per l’organizzazione e la pianificazione di progetti aziendali e di acquisire capacità di analisi e gestione dei processi di innovazione e cambiamento. Fondamentale è anche il diretto contatto con realtà aziendali di rilievo. L’innovazione e la gestione di progetti innovativi sono essenziali per la competitività in particolar modo alle piccole e medie imprese. D’altro canto si accentua la rilevanza dei servizi nelle economie dei Paesi evoluti. Le imprese industriali sono impegnate ad accompagnare il prodotto con servizi al cliente più raffinati e completi e si sviluppa il terziario avanzato con servizi di logistica, distribuzione, telefonia, media, finanza ed assicurazioni. Aumenta anche la produzione di beni immateriali come il software, la cui realizzazione è corredata da molti elementi di servizio. In questo contesto è molto rilevante lo sviluppo e l’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) a supporto dell’erogazione di servizi.
Il Master in Project management e gestione dell’innovazione offre opportunità di inserimento in aziende ad alto contenuto tecnologico.
Con questo Master l’Università degli Studi di Padova vuole contribuire nella formazione di donne e uomini che, attraverso l’innovazione, potranno contribuire alla crescita e allo sviluppo del nostro territorio.

Obiettivi
Il Master offre innanzitutto una serie di contenuti e metodi riconducibili alla disciplina del project management ovvero pianificazione e controllo, analisi e gestione del rischio di progetto, analisi e gestione della qualità dei progetti, valutazioni economiche di progetto, organizzazione dei progetti, leadership e comportamento organizzativo. Il Master fornisce inoltre strumenti concettuali per saper individuare, analizzare e successivamente gestire processi di innovazione e cambiamento, comprendere il rapporto innovazione e competitività, le strategie di innovazione, le capacità organizzative per l’innovazione.

Destinatari
Il Master è rivolto a persone con qualche anno di esperienza provenienti da imprese industriali, imprese ed enti di servizi e dalla Pubblica Amministrazione. In particolare: imprese industriali, società di progettazione, ricerca, consulenza, imprese fornitrici di servizi in campo ICT e TLC, banche e assicurazioni, servizi di pubblica utilità, imprese di trasporto pubblico, imprese di logistica, amministrazioni pubbliche, organizzazioni no profit, enti e società in ambito educativo, sanitario e dei servizi alla persona, organizzazioni nell’ambito della cultura e delle attività creative.
Il Master è aperto inoltre a neolaureate/i con brillante curriculum e persone con esperienza nel mondo della ricerca.
Il tratto comune delle/i candidate/i è l’esigenza di acquisire strumenti concettuali e operativi per poter meglio operare in contesti dinamici sotto il profilo organizzativo e gestionale.

Il Master è di primo livello. Possono accedere al Master candidate/i in possesso dei seguenti titoli:

  • tutte le lauree del vecchio ordinamento
  • tutte le classi delle lauree triennali
  • tutte le classi delle lauree specialistiche e magistrali.

La laurea può essere conseguita entro e non oltre la data di inizio del Master. L’autocertificazione dell’avvenuto conseguimento del titolo dovrà pervenire al Servizio Post Lauream entro l’inizio delle attività del Master.
Non è consentita la contemporanea iscrizione a più Master e la contemporanea iscrizione a Master e corsi di laurea, scuole di specializzazione, corsi di dottorato di ricerca.
Il Master permette di acquisire 60 crediti formativi.

Sbocchi occupazionali
Il Master in Project management e gestione dell’innovazione consente di formare project manager che possono trovare occupazione in funzioni aziendali come ricerca e sviluppo, sistemi informativi, produzione ed anche in Enti della Pubblica Amministrazione in settori come sanità e formazione.

Contenuti
I contenuti del Master sono riconducibili a tre tematiche: Project Management, Gestione dell’Innovazione, Management ed Innovazione nei servizi.

  • Project Management

Il Master offre tutti gli elementi per una corretta impostazione di un progetto dal punto di vista organizzativo. Si affrontano quindi i temi della progettazione organizzativa, la divisione del lavoro e l’integrazione. Si procede quindi con i processi di Project Management, il Project Management Office, la governance del progetto, la gestione dei requisiti, la Work Breakdown Structure, la schedulazione. Il Project Management Plan, l’esecuzione del progetto, il controllo e monitoraggio. Earned Value Management, la Chiusura del progetto, la gestione dei progetti nell’organizzazione, la maturità delle organizzazioni. Il Quality management, la Qualità nel ciclo di vita di un progetto, Strumenti statistici di controllo della qualità, la Customer satisfaction. L’audit organizzativo. Il Risk Management, tipologie di risk analysis, il processo di gestione dei rischi, la sicurezza delle informazioni nei progetti, aspetti psicologici nella gestione del rischio.
Come è evoluto il Project Management. Product, Project,Program Management e le diverse tipologie. Agile Project Management. Scrum. Per poter gestire un progetto è essenziale inoltre studiare la componente di comportamento organizzativo e quindi la comunicazione, la motivazione, la leadership. Infine vengono considerati gli aspetti legali di un progetto e la gestione delle varie tipologie di contratti.

  • Gestione dell’Innovazione

Il Master permette di analizzare gli scenari dell’ innovazione, e quindi le opportunità tecnologiche ed le opportunità di mercato. In particolare vengono esaminati i processi di innovazione e lo sviluppo di nuovi prodotti, lo sviluppo e la generazione di nuove idee e la creatività. I principali temi per comprendere l’innovazione, come la comunicazione di prodotto, il Knowledge Management, l’importanza di un ambiente organizzativo che sia favorevole all’innovazione, la misurazione delle prestazioni innovative aziendali, la gestione della proprietà intellettuale: il copyright, i brevetti ed i marchi. Le tecnologie dell’informazione e l’innovazione a supporti dei processi di innovazione. La creazione di una nuova impresa ed il business plan. La finanza per l’innovazione.

  • Management ed Innovazione nei Servizi

Il Master fornisce alcuni temi che riguardano i servizi, come l’economia dei servizi, la dimensione organizzativa, il management dell’innovazione nei servizi, l’applicazione di nuove tecnologie dell’informazione per il miglioramento di efficienza ed efficacia, le tecnologie di rete e Internet a supporto dell’erogazione dei servizi.

I moduli sono i seguenti:

  1. LA DISCIPLINA DEL PROJECT MANAGEMENT
  2. PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DEI PROGETTI
  3. LA GESTIONE DELLA QUALITA’ DEI PROGETTI
  4. LA GESTIONE DEI RISCHI DI PROGETTO
  5. LA GESTIONE ECONOMICO FINANZIARIA DEI PROGETTI
  6. ASPETTI ORGANIZZATIVI
  7. COMPORTAMENTO ORGANIZZATIVO
  8. ASPETTI GIURIDICI E CONTRATTUALISTICA
  9. STRATEGIE DI INNOVAZIONE
  10. PROCESSI E GESTIONE DELL’INNOVAZIONE
  11. GESTIONE DELLA PROPRIETA’ INTELLETTUALE
  12. INFORMATION AND COMMUNICATION TECHNOLOGIES
  13. TESTIMONIANZE.

Note

Durata 12 mesi, da gennaio a dicembre. Le lezioni si svolgeranno in modo regolare nei giorni indicati e saranno sospese per la pausa estiva. Il Master è svolto con lezioni in aula il venerdì pomeriggio (dalle 14.45 alle 18.45) ed il sabato mattina (dalle 9.00 alle 13.00) per consentire la partecipazione a persone che lavorano. Sono previste una verifica intermedia e una verifica finale (scritta). La predisposizione di un progetto, secondo le linee guida offerte durante il corso, costituisce una componente essenziale della valutazione. Costo

  • 4.923,12 Euro
  • Contributo di iscrizione per corsiste/i DAC LIST: 1.823,12
  • Contributo d'iscrizione per corsiste/i disabili euro: 423,12

Richiedi opinioni o scrivi la tua esperienza

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *