MASTER IN REGIA LIRICA
Opera Academy Verona
Città Verona
Costo
Durata 12 Mesi
Stage NO

I registi d’opera lirica giungono normalmente alla messinscena del teatro musicale provenendo da altri ambiti o specializzazioni dello spettacolo: regia di prosa, regia cinematografica, scenografia; oppure, se si formano direttamente nel settore del teatro lirico, lo fanno per un apprendistato che passa attraverso il ruolo di assistente alla regia. Ciò evidenzia, a tutt’oggi, la mancanza di un percorso didattico di alto livello specificamente indirizzato alla formazione di questa figura professionale, che riveste grande importanza nell’attuale sistema dello spettacolo italiano e internazionale.

Il Master in Regia Lirica si pone pertanto l’obiettivo di offrire, a tutti coloro che intendano acquisire elevate capacità professionali nell’ambito dell’allestimento di opere liriche, uno specifico percorso formativo finalizzato al conseguimento di competenze tecniche relative alla composizione dell’azione scenica e alla direzione teatrale dei cantanti. Questo obbiettivo viene raggiunto attraverso il lavoro didattico-laboratoriale e i tirocini a diretto contatto con l’attività di produzione artistica della Fondazione Arena e di altri teatri italiani ed europei convenzionati. Le attività pratiche saranno costantemente affiancate dall’indispensabile offerta di cultura teorica – storica ed estetica – e dagli strumenti per un’approfondita analisi del testo drammatico-musicale, da cui la formazione del regista non può prescindere.

Obiettivi
Il Master in Regia Lirica si propone di fornire le competenze professionali e culturali necessarie per svolgere il ruolo di regista nell’ambito specifico del teatro musicale.
Docenti di chiara fama nazionale e internazionale saranno costantemente affiancati e supportati dalla professionalità dei docenti delle istituzioni organizzatrici per offrire ai partecipanti la più ampia e completa formazione, teorica e tecnica.
L’insegnamento principale di Regia per l’opera lirica, oltre a una preparazione di base orientata all’acquisizione e all’approfondimento delle competenze relative alla progettazione del piano di regia e alla composizione dei movimenti e dell’azione scenica, metterà gli studenti in contatto con le particolari problematiche dell’allestimento di un’opera lirica, riferite al rapporto con la direzione musicale, con la dimensione attoriale dei cantanti, con le caratteristiche dello spazio scenico, la complessità dell’impianto scenografico, l’articolazione dei movimenti di scena.
Molto importante sarà in questo senso l’interazione con i master paralleli,in collaborazione con i quali i registi avranno la possibilità di conoscere concretamente i vari codici che interagiscono nell’opera; mentre sul piano teorico l’insegnamento di Storia ed estetica della regia e di Storia del teatro musicale sosterranno con le adeguate basi culturali l’approccio registico al teatro musicale.
Particolare importanza rivestirà il modulo riguardante l’Analisi drammaturgica del libretto, che ha l’obiettivo di fornire gli strumenti di lettura critica del testo drammatico per musica nel suo inscindibile rapporto con lo spartito.
Tra gli obiettivi formativi del master vi è anche quello di offrire gli strumenti di lettura e di impiego dei linguaggi espressivi legati alle nuove tecnologie, nella prospettiva della preparazione di piani registici che sappiano inserire al proprio interno competenze legate alla progettazione digitale, al linguaggio cinematografico, alla videoinstallazione.
La formazione dei partecipanti troverà il suo necessario completamento negli insegnamenti di Diritto ed Economia dello spettacolo, indirizzati a conferire fondamentali conoscenze sulla legislazione relativa alle arti dello spettacolo e sulle principali problematiche economiche e organizzative relative alla produzione teatrale.
Un ruolo fondamentale sarà affidato all’esperienza “sul campo”, in forma di tirocini e assistentato svolti nell’ambito della produzione artistica della Fondazione Arena e di altri teatri italiani ed europei convenzionati.

Destinatari
Al Master in Regia Lirica sono ammessi, mediante selezione a numero chiuso, allievi in possesso di uno dei seguenti titoli: diploma dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica (indirizzo regia) di vecchio ordinamento o diploma di I livello di nuovo ordinamento; Laurea conseguita presso la facoltà di Lettere e Filosofia con tesi o significative presenze di esami in discipline musicali o dello spettacolo; diploma di Accademia Nazionale di Danza; diploma di Accademia di Belle Arti statale o legalmente riconosciuta di vecchio ordinamento (indirizzo scenografia) o diploma di I livello del nuovo ordinamento in Arti visive e discipline dello spettacolo. Le candidature per l’accesso dovranno essere corredate da curriculum didattico-artistico per l’ammissione all’esame. Il comitato scientifico del Master si riserva di poter ammettere candidati in possesso di altra laurea o diploma (se di conservatorio congiunto ad un titolo di scuola secondaria superiore) al cospetto di un curriculum artistico-professionale particolarmente significativo in relazione alla specializzazione prevista dal Master.

Sbocchi occupazionali

  • Libera professione di regista teatrale, particolarmente nell’ambito dell’opera lirica.
  • Direttore artistico presso istituzioni di produzione (?) sia pubblica che privata.
  • Operatore culturale o promotore e organizzatore di eventi di teatro musicale.

 

Note

Sedi Corsi teorici: Accademia di Belle Arti “G. B. Cignaroli” di Verona, Conservatorio di Verona (Casa Boggian). Laboratori: Fondazione Arena di Verona e altri teatri convenzionati (Teatro “La Fenice” di Venezia, Sferisterio Opera Festival di Macerata, Bassano Opera Festival).

Richiedi opinioni o scrivi la tua esperienza (Disclaimer: Opinioni Master declina qualsiasi responsabilità per le dichiarazioni rilasciate)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *