MASTER IN SONIC ARTS (TECNOLOGIE E ARTI DEL SUONO)
Università degli Studi di Roma "Tor Vergata"
Città Roma
Costo
Durata Mesi
Stage SI

Il suono è oggi considerato parte integrante fondamentale in molte espressioni artistiche, dai concerti alle opere d’arte multimediali, alla danza, al teatro, al cinema, alla televisione: esse possono essere dunque considerate arti del suono, nel senso che per la realizzazione di prodotti in tali settori è necessario l’intervento di esperti nel trattamento del suono, sia in ambito artistico che in ambito tecnico.

Obiettivi
Il Master universitario in Sonic Arts si propone di formare personale esperto nella realizzazione e gestione di prodotti musicali in ambito artistico, con particolare riferimento alle tecnologie oggi utilizzate nella composizione e gestione di musica applicata alle diverse forme di spettacolo. Le figure professionali a cui è orientato il corso sono quelle più artistiche di compositore di musica elettroacustica, sound designer e regista del suono, nonché quelle più tecniche di esperto nell’impiego delle tecnologie e delle tecniche per lo spettacolo e nella gestione informatica di archivi digitali audio e audio-video.

Destinatari
I titoli di studio idonei all’ammissione al Master in Sonic Arts sono la laurea (laurea triennale, specialistica o magistrale nuovo ordinamento, laurea vecchio ordinamento), i titoli di triennio e biennio conseguiti presso i Conservatori di Musica, i diplomi universitari e i diplomi conseguiti presso Conservatori di Musica (purché corredati, questi ultimi, da un diploma di maturità). Per la selezione dei partecipanti è previsto, ove ritenuto necessario dal Consiglio del Master, un colloquio di ammissione.

Sbocchi occupazionali

  1. Ambito artistico-musicale: il compositore e l’interprete elettronico e la regia del suono. In ambito artistico si richiedono musicisti che sappiano operare e confrontarsi con sorgenti sonore acustiche ed elettroacustiche, utilizzando le tecnologie informatiche oggi a disposizione per la sintesi e l’elaborazione del suono, nonché le interfacce hardware e software orientate al controllo live di processi sonori nelle performance di tipo concertistico. Sempre più importante risulta, inoltre, la figura professionale che si occupa della regia del suono in complesse performance elettroacustiche.
  2. Ambito scientifico-tecnologico: l’ingegnere del suono. In ambito tecnico, sono richieste competenze riguardo le tecnologie e le tecniche elettroniche ed informatiche per il trattamento di materiali sonori e musicali; la figura professionale in questione, che non può comunque prescindere da una cultura musicale generale, può essere di supporto al musicista compositore/esecutore, occuparsi della registrazione o della diffusione dal vivo, occuparsi della fase di post-processing in studio.
  3. Ambito documentaristico: l’esperto in informatica e musicologia. Una figura professionale sempre più richiesta è quella dell’esperto in tecnologie per il recupero, la memorizzazione, l’elaborazione, la catalogazione, la disseminazione e la condivisione della produzione artisticomusicale nei sistemi di elaborazione dell’informazione e nel Web. Le competenze richieste vanno dall’ambito informatico a quello musicologico, entrambi importanti quando ci si vuole occupare professionalmente di rimediazione di documenti sonori.

Contenuti
AREA MUSICALE

  • Principi di teoria e composizione musicale
  • Forme e repertori nella “musica colta”
  • Forme e repertori nella “popular music”
  • Tecniche di analisi della musica elettroacustica
  • Composizione di musica elettroacustica I
  • Composizione di musica elettroacustica II
  • Pre-produzione e produzione musicale
  • Sound design e soundscape composition

AREA TECNOLOGICA

  • Fondamenti di acustica e psicoacustica musicale
  • Tecnologie per la sintesi e l’elaborazione del suono
  • Tecnologie e tecniche audio in studio e dal vivo I
  • Tecnologie e tecniche audio in studio e dal vivo II
  • Tecnologie e tecniche per il live electronics
  • Tecnologia MIDI e sequencing
  • Tecnologie e tecniche per il mastering audio
  • Tecnologie e tecniche audio per il video
  • Trattamento digitale dell’audio I
  • Trattamento digitale dell’audio II

AREA DOCUMENTARISTICA

  • Rimediazione di documenti sonori
  • Archivi sonori e tecniche di documentazione
  • Trattamento e gestione di dati multimediali
  • Intelligenza artificiale per l’informazione musicale.

Note

Durata Il conseguimento del Master è vincolato al conseguimento di 60 Crediti Formativi Universitari (CFU), ovvero punteggi che testimoniano la frequenza dell’allievo ai corsi impartiti e la sua partecipazione a stage e project-work. In particolare:

  • un minimo di 45 crediti deve essere conseguito mediante frequenza di corsi di insegnamento con relativo test finale;
  • un minimo di 15 crediti deve essere conseguito mediante la partecipazione ad uno o più stage organizzati dal Master e svolgimento di un project-work a fine anno, di cui un minimo di 5 crediti mediante stage e un minimo di 5 crediti mediante project-work.
Sia la partecipazione ad almeno uno stage che lo svolgimento del project-work sono obbligatori al fine del raggiungimento del prefissato numero minimo di crediti (60). Ogni partecipante dovrà presentare un piano di studi individuale, nel quale indicherà il percorso formativo che intende seguire. I tempi e le modalità di compilazione e presentazione del piano di studi saranno comunicati ai partecipanti all’inizio del corso. La durata del Master è da uno a tre anni accademici, a seconda del piano di studi individuale. È cioè possibile conseguire i 60 crediti che danno diritto al titolo in un solo anno o distribuire le attività legate al conseguimento dei 60 crediti in due o tre anni. All’atto dell’iscrizione, è implicito che la durata sarà pari ad un solo anno accademico, ma la stessa potrà essere successivamente estesa a due o tre anni accademici, qualora lo studente non sia riuscito a conseguire il titolo alla fine dell’anno. Il Master verrà erogato secondo due modalità: il canale in presenza e il canale on-line. Per entrambe le modalità, il numero di ore di didattica interattiva con il docente è di 480, di cui:
  • 360 ore di attività didattica erogate tramite lezioni ed esercitazioni frontali per il canale frontale e tecnologie di “e-learning” per il canale on-line;
  • 120 ore di attività formative erogate tramite stage e project work, con l’assistenza di tutor.
Possono essere riconosciute, dal Consiglio del Master: attività formative, di perfezionamento e di tirocinio seguite successivamente al conseguimento del titolo di studio che dà accesso al Master universitario e delle quali esista attestazione (ivi compresi insegnamenti attivati nell’ambito di corsi di studio), purché coerenti con le caratteristiche del Master stesso. A tali attività vengono assegnati crediti utili ai fini del completamento del Master universitario, con corrispondente riduzione del carico formativo dovuto, fino a un massimo di 20. Stage Le attività di stage potranno essere svolte presso le istituzioni e le aziende partner del Master. Altre opportunità di stage saranno fornite direttamente dai docenti. Costo La partecipazione è subordinata al versamento della quota di iscrizione, così fissata: Per la versione in lingua italiana:
  • 1600 € per coloro che intendono concludere il corso in un solo anno;
  • 2100 € per coloro che intendono concludere il corso in due anni;
  • 2600 € per coloro che intendono concludere il corso in tre anni;
Per la versione in lingua inglese:
  • 2200 € per coloro che intendono concludere il corso in un solo anno;
  • 3000 € per coloro che intendono concludere il corso in due anni;
  • 3800 € per coloro che intendono concludere il corso in tre anni.

Richiedi opinioni o scrivi la tua esperienza (Disclaimer: Opinioni Master declina qualsiasi responsabilità per le dichiarazioni rilasciate)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *