MASTER PXP IN WELFARE TERRITORIALE: PROGETTAZIONE DI SERVIZI SOCIO-SANITARI ALLA PERSONA E ATTIVITÀ SPORTIVE
Scuola IaD
Città Roma
Costo 1500 €
Durata 12 Mesi
Stage NO

Il Master di I livello in Welfare Territoriale: Progettazione di Servizi Socio-Sanitari alla Persona e Attività Sportive (PXP) affronta la tematica del “welfare di prossimità” che oggi vuole rispondere alle necessità del singolo e della comunità con interventi diversificati e mirati. Sarà dunque posta attenzione agli strumenti per la lettura dei bisogni, l’attivazione di reti formali ed informali e la progettazione di servizi integrati. È rivolto a persone già in possesso di una conoscenza di base dei servizi dedicati alla prevenzione del disagio e al contrasto all’esclusione sociale. Si tratta quindi di un approfondimento storico, legislativo e metodologico per chi intende operare o già è inserito in realtà territoriali in cui il lavoro di rete è ormai fondamentale.

La Scuola IaD è una struttura scientifica, didattica e di servizio dell’Università Roma Tor Vergata ed assicura le competenze metodologiche e tecnologiche precipue dell’Istruzione a Distanza. Gli indirizzi e i programmi sono definiti dal Consiglio della Scuola IaD, presieduto dal Magnifico Rettore, e composto da docenti di ruolo designati dai Presidi delle Facoltà di Economia, Giurisprudenza, Ingegneria, Lettere e Filosofia, Medicina e Scienze MFN. Il Direttore cura la gestione delle attività e dei progetti della Scuola ed ha la responsabilità del suo Centro di spesa.

Obiettivi
Il Master si occuperà di Welfare territoriale trattando i temi dell’analisi dei bisogni, dell’attivazione delle reti formali ed informali, della progettazione e del coordinamento di servizi e della formazione permanente. Il Master è rivolto a laureati ed operatori socio-sanitari che intendano acquisire metodologie e strumenti utili ad una attenta lettura dei bisogni di un territorio e ad una progettazione di interventi.
La conoscenza dei vari elementi che compongono un territorio, e dei soggetti che a vario titolo lo animano, è fondamentale per la costruzione di servizi integrati volti ad evitare l’esclusione sociale e ad operare nell’area del disagio.
L’informazione al cittadino e la sua partecipazione, l’analisi di situazioni complesse, l’integrazione di servizi, la maggiore considerazione e attivazione di una rete informale del territorio facilitano inoltre la costruzione di interventi diversificati a sostegno della vita quotidiana di tutti i cittadini.
Il Master ha l’obiettivo di far acquisire e perfezionare conoscenze interdisciplinari nel settore delle scienze sociali applicate anche allo sport, di dare quindi le informazioni necessarie a coloro i quali faranno progetti per sviluppare anche l’aspetto sportivo nell’organizzazione del tempo libero di un vasto pubblico (bambini e adolescenti, famiglie, anziani, persone portatrici di handicap).Anche contenuti culturali sulle attività sportive del tempo libero completano infatti il saper-fare professionale dei suddetti operatori, concentrando la loro attenzione sulla diagnosi del territorio nei suoi vari aspetti – politici, socio-culturali, economici, ambientali etc.-, in modo che l’offerta delle attività sportive del tempo libero, sia mirata anche all’organizzazione del territorio in cui il singolo si trova ad interagire. In quest’ottica assume grande importanza, per la comunità, la formazione continua, intesa come scoperta e attivazione di capacità, acquisizione di nuove conoscenze personali e possibilità di partecipazione alla vita collettiva.

Destinatari
L’ammissione al Master universitario richiede il possesso di un diploma di laurea abilitante allo svolgimento di professioni sanitarie o educative ovvero di un titolo equipollente conseguito in Italia o all’estero.
Il Master è rivolto a: insegnanti, formatori, operatori sociali, sanitari, sportivi, gestori servizi, ONG

Contenuti
1. Politiche sociali e promozione della salute Politiche sociali e promozione della salute

2. La mappatura del territorio e la diagnosi territoriale

  • La mappatura del territorio e la diagnosi territoriale
  • Aspetti etico-giuridici della comunicazione in ambito socio-sanitario

3. II servizi per la prevenzione del disagio e il contrasto all’esclusione sociale

  • La programmazione dei servizi e degli interventi sociali
  • Gli interventi in favore della minore età e normativa di riferimento
  • Le tossicodipendenze: dalla devianza agli stili di vita
  • Le politiche per l’handicap
  • Il sistema delle migrazioni: dal bisogno al progetto
  • Nomadismo. Il progetto “Ulisse”
  • Il grande fardello. Storie di senza tetto e teorie sociali
  • Salute mentale: servizi socio-sanitari ed interventi personalizzati
  • La dimensione etnopsichiatrica

4. Psicologia del lavoro

  • Temi di Psicologia del Lavoro, Ambienti, La teoria di Maslow, Volontariato

5. Psicologia dello sport

6. Sociologia dello sport

7.1 Patologia clinica

7.2 Strategie di comunicazione sociale per le organizzazioni pubbliche e del terzo settore nella welfare

8.1 Teorie e metodologie delle attività motorie

8.2 L’organizzazione del lavoro socio-assistenziale

9. La formazione continua degli operatori e della comunità

10. La formazione diffusa. La relazione didattica nel contesto socio-sanitario

Tesi finale Project work

E’ previsto lo svolgimento di stage formativo presso competenti strutture territoriali. E’ altresì possibile, presentando il proprio curriculum, ottenere riconoscimento dei relativi Crediti Formativi Universitari a seguito di certificate esperienze professionali attinenti ai temi del tirocinio.
Il Master prevede prove intermedie a distanza di verifica del profitto con votazione espressa in trentesimi. Lo svolgimento delle prove di verifica in itinere non comporta il conseguimento di crediti formativi universitari (CFU); le prove intermedie hanno valore formativo ed il loro svolgimento è finalizzato al conseguimento dell’ammissione didattica all’esame finale.
Il conseguimento del titolo di Master è subordinato al superamento della prova finale, in presenza, di accertamento delle conoscenze/competenze complessivamente acquisite. Per essere ammesso alla prova finale in presenza, l’iscritto deve aver svolto tutte le prove intermedie e/o attività previste almeno 15 gg. prima dell’appello prescelto, risultare in regola con i pagamenti (saldo della quota di iscrizione) ed essere immatricolato da almeno 180 gg.

Note

Durata 1 anno (1500 ore) - 60 CFU Costo

  • Per titoli di accesso con 110/110, Personale, anche precario, PA e Scuola e ex-corsisti Scuola IaD: €1000
  • Utenti con disabilità: €100 + €500 di Quota Fruizione a Distanza*
  • Costo senza riduzioni: €1500
* Studente con invalidità pari o superiore al 66%, indipendentemente dalla sua capacità contributiva.

Richiedi opinioni o scrivi la tua esperienza (Disclaimer: Opinioni Master declina qualsiasi responsabilità per le dichiarazioni rilasciate)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *